The news is by your side.
Consorzio Vini d’ABruzzo 2

Il consigliere regionale del Pd Sandro Mariani replica a Lorenzo Sospiri (FI) in materia di rischio idrogeologico

Pescara. Il consigliere regionale del PD Sandro Mariani replica al comunicato 1403885471_300x269_politica-abruzzo_sandro-mariani-capogruppo-regionale-del-partito-democraticodel capogruppo di FI in Consiglio regionale Lorenzo Sospiri in materia di rischio idrogeologico: <<Non abbiamo rilevato, nei cinque lunghissimi anni del governo Chiodi, neanche una mappa delle criticità che noi oggi stiamo stilando tecnicamente, utilizzando il Genio civile e ascoltando uno ad uno i Sindaci e le Province per appaltare le risorse disponibili e chiederne di nuove. Cinque lunghissimi anni per produrre centinaia di delibere e l’ammucchiata legislativa del 23 maggio scorso, quando furono approvati in una sola giornata 39 provvedimenti nella speranza di illudere i piccoli comuni abruzzesi. A Sospiri vorrei ricordare che il Presidente Luciano D’Alfonso, per monitorare al meglio le emergenze, ha attivato una serie di incontri, al termine dei quali verrà stilato un programma di interventi con i 20 milioni disponibili attualmente nell’apposito capitolo di bilancio. Il primo incontro si terrà domani a Pescara e vedrà coinvolti tutti i sindaci del Pescarese, la Provincia, la Prefettura, il Genio civile e gli assessori regionali Mario Mazzocca e Donato Di Matteo; a questa prima riunione seguiranno incontri in ogni provincia abruzzese. Inoltre il Presidente ha inteso interloquire con Italia Sicura, la Struttura di missione contro il dissesto idrogeologico creata dal governo e coordinata da Erasmo D’Angelis, per ottenere finanziamenti da destinare alle emergenze segnalate in tutte le Province, mentre altre risorse arriveranno dai fondi Fas ed ex Pain. Infine, è stata costituita una Struttura regionale di supporto che oggi si riunisce per fare il punto della situazione e dare un’accelerazione ai lavori già in essere. Stia dunque tranquillo il consigliere Sospiri: che il meteo volga al bello o meno, la Regione sta lavorando alacremente per evitare i disastri del passato>>.