The news is by your side.

Il lupo Claudio torna libero dopo le cure, era stato trovato ferito lungo la strada

L’Aquila. Trovato nei boschi della Laga ferito, probabilmente investito da un’auto, curato e poi dotato di radiocollare, il lupo Claudio è tornato a correre negli spazi del Parco nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga. Maschio di circa venti mesi, era stato trovato a Rocca Santa Maria (Teramo) da residenti che avevano subito allertato la Forestale. P1 Luporeso in carico dal personale scientifico e veterinario del Parco, è stato tenuto in osservazione per 24 ore, poi munito di radiocollare e rimesso in libertà nel luogo del ritrovamento. Il direttore del Parco Domenico Nicoletti ha ringraziato i cittadini di Rocca Santa Maria per la loro sensibilità. “Il lupo – dice Nicoletti – occupa un posto speciale nell’impegno di conservazione del Parco che ad esso ha dedicato importanti progetti scientifici e di tutela e oggi è impegnato nell’attuazione del progetto Life ‘MIRCOLupo’, volto a creare le migliori condizioni per la conservazione del lupo appenninico”.