The news is by your side.
Consorzio Vini d’ABruzzo 2

Il maltempo provoca ingenti danni nelle campagne di Chieti, allarme Coldiretti

Chieti. Il maltempo continua a colpire duramente le campagne abruzzesi, con danni che in alcuni casi interessano fino al 60 per cento dei raccolti. E’ quanto emerge da un monitoraggio tuttora in corso di Coldiretti sugli effetti delle piogge che hanno segnato i primi mesi estivi generando allarme e malcontento con particolare riferimento alla provincia di Chieti. Si segnalano terreni ridotti ad acquitrini, disagi nel taglio di fieno e nella raccolta del frumento soprattutto nelle aree più inteALLARME SICCITA'rne, ma anche ingenti danni alle produzioni ortofrutticole. Una piovosità anomala che sta creando problemi  inaspettati con percentuali di danno altissime. Una situazione che, si spera, non inciderà sulla prossima vendemmia. La raccolta dell’uva dipenderà infatti dalle condizioni meteorologiche dei prossimi giorni ma, già adesso, si registra un aumento dei costi di produzione per difendere viti e alberi da frutto.<<Non si ricorda una stagione così anomala>> dice il direttore di Coldiretti Chieti Giordano Nasini <<oltre ai danni alla produzione, anche sul fronte dei prezzi si registra un crollo riferibile ad alcune colture tra cui le orticole e la frutta di stagione, che suscitano scarso appeal sul consumatore provato da temperature che fanno ricordare l’inverno>>. Ai danni creati dal maltempo, Coldiretti Chieti ricorda che si aggiungono i problemi legati alla fauna selvatica e in particolare dei cinghiali, quest’anno particolarmente numerosi e voraci. <<Le aziende agricole sono in ginocchio>> conclude Nasini <<si auspicano tutti gli interventi consentiti dalla normativa vigente oltre ad azioni straordinarie per far fronte alle necessità di imprenditori che vedono mandato all’aria il lavoro di un intero anno, con effetti che si potrebbero ripercuotere anche sull’occupazione stagionale legata alla raccolta dei prodotti>>.