The news is by your side.

Il meteo in Abruzzo 21-27 giugno: qualche disturbo Sabato, poi tempo più stabile e soleggiato. Caldo.

Ecco la situazione prevista per Domenica 23 a 500 hpa sull’Europa occidentale. Sull’Abruzzo, cielo poco nuvoloso con qualche addensamento tra il pomeriggio e la sera, ove potrà esserci qualche debole e veloce precipitazione tra l’alto Sangro ed il Molise. Temperature estive con valori sui 17°c ad 850 hpa ( massime intorno ai 35°c a quote basse ).

L’estate, quella astronomica, il solstizio per intenderci, entrerà proprio nella giornata di Venerdì 21, alle ore 17:54. E a quanto pare, la situazione sembra riportarci verso una nuova ondata di caldo, che da Lunedì sembra vorrà dire la sua in maniera piuttosto decisiva, anche se riguarderà più i versanti tirrenici e del nord. Ma certamente sarà caldo anche sulla nostra regione. Dunque, Venerdì, oltre al solstizio come già accennato, la giornata vedrà solo qualche passaggio stratificato nel cielo. Nessuna occasione, o davvero scarse, le possibilità di rovesci pomeridiani. Ventilazione debole occidentale nell’ aquilano, da est lungo le coste e l’immediato entroterra; temperature in leggera salita. Sabato, qualche addensamento potrà apportare dei rovesci sparsi su varie zone della regione, tra la tarda mattinata ed il primo pomeriggio, ma nulla di rilevante. Temperature in aumento con valori intorno ai 22°c ad 850 hpa, mentre i venti si orienteranno ovunque da sud ovest, con possibile effetto foehn lungo l’adriatico. Domenica, il passaggio di una goccia fresca tra il nord est Italiano ed i Balcani, farà scendere di qualche grado la temperatura, ma in ogni caso, a parte della nuvolosità, al momento non si vedono dei disturbi pomeridiani se non qualcosa sull’alto Sangro. Ventilazione da nord est, lungo le province di Teramo, Pescara e Chieti, da ovest sull’aquilano. Lunedì, appare buono su tutta la regione. Poche nubi alte e stratificate saranno presenti , ma nulla di più, mentre le temperature aumenteranno di un paio di gradi, vista la rimonta sub tropicale, tra la penisola Iberica e l’ Italia. Venti da nord est, tra deboli e moderati. Martedì, geopotenziali abbastanza elevati ( DAM 588 / 592), cielo poco nuvoloso per via di qualche stratificazione, venti da est, temperature senza grandi variazioni di rilievo, poichè come già accennato, la spinta sub tropicale sarà più sul tirreno. Mercoledì, bello e soleggiato ovunque al mattino, qualche fenomeno nell’entroterra non sarà da escludere a seguire, sotto forma di rovesci temporaleschi. Temperature in leggero aumento con valori sui 18 / 19°c ad 850 hpa, venti da est. Infine uno sguardo alla tendenza per Giovedì, che appare press a poco come il giorno precedente, ove la possibilità di qualche temporale di calore sembra possibile nel corso del pomeriggio.

Thomas Di Fiore

Associazione meteorologica aquilana

AQ CAPUTFRIGORIS.