The news is by your side.
Consorzio Vini D’Abruzzo 3

Il meteo in Abruzzo 28 febbraio – 5 marzo: possibili precipitazioni con neve in montagna.

Ecco la possibile situazione a 500 hpa per le ore centrali di Domenica 1 Marzo. Cielo poco nuvoloso al mattino sulla nostra regione, ma in intensificazione nelle ore successive con qualche pioggia sui versanti ovest prima della serata. Clima mite.

Il primo Marzo, Domenica prossima, entrerà la primavera meteorologica, che durerà fino al 31 Maggio. Anche se quella astronomica farà il suo ingresso il 20 Marzo, oramai possiamo tirare delle somme sulla stagione invernale che  è stata davvero molto mediocre. Temperature miti, se non a tratti calde, associate ad un tipo di tempo con scarsità delle precipitazioni, l’hanno purtroppo fatta da padrone, per un vortice polare troppo pimpante. In sintesi, tuttavia, qualcosa sembra muoversi, nel senso che nei prossimi giorni, dell’ instabilità più marcata, se vogliamo, potrà essere possibile anche sul nostro territorio regionale, con nevicate mediamente oltre i 1500 m circa. Ma andiamo a vedere giorno per giorno, cosa potrà accadere. Venerdì 28, al mattino, il cielo si presenterà irregolarmente nuvoloso, con la possibilità di qualche breve e debole precipitazione, nevosa oltre i 900 m circa. Tendenza a graduale miglioramento ovunque. Venti da nord nord est, moderati con dei rinforzi, anche forti lungo le aree costiere e l’immediato interno; temperature in leggero calo con valori sugli 0°c ad 850 hpa. Sabato, tempo abbastanza buono, ove soltanto delle stratificazioni saranno presenti nel cielo. Temperature in lieve aumento, ventilazione da ovest sud ovest. Domenica, cielo tendente a nuvoloso su gran parte della regione, nel corso della giornata. Dei fenomeni, iniziando dai settori occidentali, si estenderanno verso est, tra il pomeriggio e la serata, a carattere moderato nell’aquilano, un pò meno altrove. Temperature in aumento, con valori tra i 5 ed i 6°c ad 850 hpa, pertanto quota neve oltre i 2000 m circa. Venti da ovest, moderati con qualche rinforzo, possibile foehn sulla parte orientale abruzzese. Lunedì, cielo nuvoloso su carseolano, Marsica, alto Aterno e Parco nazionale d’Abruzzo, con piogge di nuovo in estensione durante la giornata su gran parte dell’aquilano. I fenomeni potranno risltare forti nella notte,sui settori occidentali, moderati altrove. Neve oltre i 2000 m, in calo fin sui 1600 m circa dalla tarda serata. Temperature in calo di qualche grado dal pomeriggio ( 3/4°c ad 850 hpa). Martedì, la nostra penisola si troverà molto probabilmente sotto un minimo depressionario, la quale terrà il cielo tra variabile e nuvoloso, con frequenti fenomeni a carattere di rovescio, più adriatica verso sera. Neve oltre i 1300/1400 m circa, temperature in leggera flessione. Mercoledì, nuvolosità irreglare associata a delle ampie schiarite, ma con scarsa possibilità di piogge. Temperature in calo, venti in genere da ovest, deboli nell’aquilano, da est lungo la fascia costiera. Infine uno sguardo a Giovedì, ove si notano possibilmente degli altri fenomeni, su buona parte della nostra regione, con nevicate oltre i 1300 m. Temperature senza variazioni di rilievo, venti da nord est.

Thomas Di Fiore

Associazione meteorologica aquilana

AQ CAPUTFRIGORIS.