The news is by your side.
Consorzio Vini D’Abruzzo 3

Il meteo in Abruzzo 3 – 9 ottobre: tempo instabile, week end migliore, poi possibile nuovo guasto.

La possibile situazione per Domenica 6. La nostra regione potrà trovarsi con tempo discreto al mattino, ma nubi e qualche pioggia potranno essere presenti nel pomeriggio.

La situazione meteo va cambiando in queste ore sulla nostra regione. Dal primo pomeriggio, abbiamo assistito a dei fenomeni, anche temporaleschi, un pò ovunque, iniziando dai settori occidentali. Dopo questo prefrontale, spinta dai venti da ovest, ci attendono ancora delle precipitazioni, soprattutto accompagnati dai venti da nord est, più freddi ed alquanto instabili. Questo nella giornata di domani Giovedì, dove potrà trovare spazio anche qualche nevicata sulle alte vette del Gran Sasso e della Majella. A seguire tempo non malvagio, ma qualche fenomeno di debole intensità non sarà del tutto da escludere. Poi da Lunedì 7, potremo assistere ad un nuovo peggioramento delle condizioni, per la possibile formazione di un minimo depressionario sull’Italia, che vedremo più avanti. Giovedì 3, al mattino, il cielo sarà orientato sulla variabilità, ma con un aumento della nuvolosità, da poco dopo. Possibilità di rovesci, anche moderati lungo le coste. Da metà giornata, i fenomeni da est, si porteranno verso le aree interne, quasi dappertutto. Non sarà da escludere qualche nevicata oltre i 2000 m sul Gran Sasso e della Majella. Venti in rinforzo da nord est, temperature in calo con valori sui +4°c ad 850 hpa, pertanto clima fresco. Venerdì, al momento, la giornata si presenta buona, con cielo poco nuvoloso, appunto per il passaggio di nubi alte e stratificate nel corso del pomeriggio. Banchi di nebbia al mattino nelle vallate. Temperature in aumento dal pomeriggio, venti da nord est moderati nelle ore pomeridiane. Sabato, appare una giornata abbastanza tranquilla, con poche nubi al mattino, mentre saranno presenti degli addensamenti tra il pomeriggio e la sera, ma davvero con scarso rischio di fenomeni. Ventilazione in genere da est nord est, temperature senza variazioni di rilievo. Domenica, mattinata con cielo poco nuvoloso, addensamenti pomeridiani, con la possibilità di qualche pioggia nelle zone interne, più che altro di debole entità. Venti sempre dai quadranti orientali, temperature stazionarie con valori sui +9°c ad 850 hpa. Lunedì, a vedere in questo momento, è probabile la formazione di un minimo depressionario sull’ Italia, la quale traslerà nelle successive ore verso sud. In Abruzzo, in queste circostanze il  tempo di solito è molto perturbato, con delle piogge, che sui versanti orientali,potranno essere anche di forte entità. Fenomeni moderati quindi nelle aree interne, ove non sarà esclusa qualche nevicata oltre i 2300 m circa sulle cime del Gran Sasso e della Majella. Temperature in calo con valori del campo termico ad 850 hpa sui +6°c , venti da est, moderati con qualche rinforzo. Martedì, sarà possibile qualche debole pioggia tra la val di Sangro ed il basso chietino nella mattinata, poi generale miglioramento, anche se della nuvolosità continuerà ad essere presente, soprattutto da stau orientale. Temperature senza variazioni di rilievo, venti sempre da est-nord est. Infine Mercoledì, al momento sembra una giornata discreta, con cielo poco nuvoloso e temperature in aumento, per il ritorno dei venti da ovest-sud ovest.

Thomas Di Fiore

Associazione meteorologica aquilana

AQ CAPUTFRIGORIS.