The news is by your side.

Il Montepulciano d’Abruzzo festeggia i primi 50 anni, una delle più importanti e antiche realtà vitivinicole italiane

L’Aquila. Proseguono le celebrazioni per il cinquantesimo della denominazione Montepulciano d’Abruzzo, con un nuovo appuntamento organizzato dal Consorzio Tutela Vini d’Abruzzo, in collaborazione con la Fondazione Italiana Sommelier il 16 febbraio a Roma. Saranno protagoniste nei banchi d’assaggio all’Hotel Rome Cavalieri 60 cantine e 120 etichette, per raccontare una delle più importanti e antiche realtà vitivinicole italiane. Un’occasione per conoscere da vicino vigneron, terroir e vini autentici, come il Montepulciano d’Abruzzo, il Trebbiano d’Abruzzo, ma anche il Pecorino, la Passerina, la Cococciola e il Montonico.

In programma anche un seminario di degustazione dedicato a “Il Montepulciano tra cielo e mare”, condotto da Daniele Maestri, docente della Fondazione Italiana Sommelier, insieme al presidente del Consorzio, Valentino Di Campli. L’incontro costituirà un’anticipazione di quello che l’Abruzzo porterà ai prossimi appuntamenti fieristici di Prowein e Vinitaly, dove il Consorzio sarà presente con una serie degustazioni inedite dedicate al grande rosso abruzzese. Fari puntati dunque sul vitigno principe di questa regione anche in occasione della edizione 2018 del premio giornalistico Words of Wine, che si terrà come ogni anno a metà maggio.