The news is by your side.

Il Movimento Slot Mob sbarca in Abruzzo, no all’ incentivazione ossessiva del gioco d’azzardo

Teramo. Il Movimento Slot Mob, oltre 120 eventi di strada cresciuti spontaneamente in tutta Italia con migliaia di persone coinvolte negli ultimi due anni, promuove la ricerca di una democrazia economica e di giustizia sociale che si esercita “votando con il portafoglio” e cioe’ premiando pubblicamente i titolari dei bar che non accettano di vendere i prodotti dell’azzardo (Slot, Vlt, Gratta e vinci, lotterie istantanee, ecc.). ruoeltte gioco d'azzardoPer questo, Slot Mob presenta sabato 7 maggio in oltre 40 piazze del Paese il Manifesto che chiede di ridiscutere la concessione nella gestione dell’azzardo alle societa’ multinazionali o che comunque ne fanno profitto. Questi i luoghi dove si svolgera’ lo Slot Mob in Abruzzo: – TERAMO ore 17.30: al Monblanc Fashion Cafe’ (via Primo Riccitelli). Referenti: Giuseppe Riccio – Antonio Filipponi – Tel 393 5786031. – PESCARA ore 17.30: al bar Delle Rose (corso Vittorio Emanuele). Referenti: Luisa Giurisato – Denis Manzionna – Tel 3209626187. – CHIETI ore 10.30: al Gran Caffe’ Vittoria (corso Marruccino). Referenti: Andrea Di Ciano – Angiolino Colasante – Tel 3282347953.
L’iniziativa – spiega il Movimento in una nota – mira a dare inizio ad un serio dibattito culturale e politico, in grado di affrontare l’incentivazione ossessiva dell’azzardo prodotta in Italia in soli 20 anni con la scelta arbitraria di concedere il settore alla gestione di gruppi transnazionali, e alla loro filiera, fisiologicamente interessati al giro di denaro cresciuto in modo abnorme (88 miliardi di euro nel 2015) durante la piu’ grave crisi, non solo economica, del dopo guerra. In ogni manifestazione, creativa e propositiva, che si terra’ nei diversi quartieri e paesi, oltre a premiare i baristi quali testimoni di liberta’ e dignita’, sara’ spedita, da ogni partecipante, una lettera rivolta al presidente della Repubblica Sergio Mattarella come garante e custode della Costituzione. Non si richiede un intervento dall’alto ma un messaggio autorevole di sostegno che riconosca l’urgenza di rispondere, con dignita’ democratica, alla prevalenza delle ragioni del potere economico finanziario su quello politico che deve essere, invece, a servizio di tutti, soprattutto dei piu’ deboli e indifesi. Il movimento Slot Mob nato come espressione dell’economia civile, responsabile e solidale, ha coinvolto, nei diversi eventi, il mondo della scuola e dell’universita’,gli operatori sanitari e i movimenti sociali di diversa estrazione e provenienza.