The news is by your side.

Il Piccolo Teatro dello Scalo festeggia la decima stagione di prosa, Di Primo: modello esemplare di diffusione della cultura

Chieti. Il Piccolo Teatro dello Scalo di via Pescara, diretto da Giancamillo Marrone, festeggia, quest’anno, i dieci anni di stagione di prosa, il cui cartellone 2018/2019 è stato presentato questa mattina, nel corso di una conferenza stampa, dall’Assessore alla Cultura, Antonio Viola, dallo stesso Giancamillo Marrone e dal M° Alessandro Pento, responsabile dei laboratori di canto.  

“Vorrei sottolineare quanto si possa riuscire a realizzare, con poche risorse, attività encomiabili, “ha affermato l’Assessore alla Cultura, Antonio Viola, “è il caso del Piccolo Teatro dello Scalo che quest’anno festeggia dieci anni di stagione di prosa. Ringrazio Giancamillo Marrone per quanto meritoriamente svolge a favore della comunità che non può che essergli grata, apprezzando molto le attività portate avanti per i tanti giovani che sono riusciti ad avvicinarsi al teatro e ad affermarsi. Come Amministrazione Comunale non faremo mai mancare il sostegno a questa splendida realtà”.

“Questi dieci anni di intenso lavoro ci hanno regalato molte soddisfazioni”, ha aggiunto Giancamillo Marrone, “il Piccolo Teatro, che è cresciuto affermandosi anche al di fuori dei confini regionali, si è confermato fucina di talenti. Dai nostri laboratori sono passati, infatti, Giacomo Ferrara, volto televisivo che, prima di approdare all’Accademia Corrado Pani di Roma, è stato nostro allievo; Alessandro Blasioli, che con il suo spettacolo sul sisma del 2009 ha ottenuto importanti riconoscimenti. Voglio inoltre sottolineare il particolare rapporto collaborativo con Emanuele Salce, figlio dell’indimenticato Luciano nonché figlio putativo di Vittorio Gassman, autore dello spettacolo che, il 21 ottobre, inaugurerà la decima stagione di prosa del Piccolo e già in scena da noi per la quarta volta”.

“Grandi le soddisfazioni grazie alle attività dei laboratori di teatro, canto e dizione”, ha proseguito Marrone, “che riprenderanno già da lunedì 1 ottobre 2018. In questi anni non sono mancate, poi, le attività dedicate alle scuole. Grazie all’alternanza scuola-lavoro, lo scorso anno abbiamo ospitato tredici studenti del Liceo Scientifico e ben presto sigleremo una nuova convenzione con il Liceo Artistico per l’organizzazione di corsi di scenografia e per costumisti. In questi dieci anni di attività, poi, unico teatro abruzzese, siamo entrati a far parte della Rete Nazionale di Piccoli Spazi Teatrali Mediterranei, realtà che si distinguono tutte per l’originalità dei loro progetti, l’innovazione artistica e la valorizzazione del territorio nonché avviato una proficua collaborazione con il CENDIC (Centro Nazionale di Drammaturgia Italiana contemporanea) per la promozione del teatro contemporaneo. A giungo 2019, per degnamente festeggiare il nostro decimo anno di attività, inoltre, ci recheremo oltre oceano, nelle comunità abruzzesi, portando lo spettacolo “Merica Merica” di Vincenzo Battista con la mia regia.

Dodici spettacoli di prosa – tre produzioni del Piccolo Teatro dello Scalo e nove spettacoli “ospiti” – verranno rappresentati nella stagione 2018/2019 a partire dal prossimo 21 ottobre. Il 30 settembre, il 7 ottobre e il 14 ottobre prossimi, invece, andranno in scena gli spettacoli laboratoriali “Il Drago di Baux”, “Le tre teste di drago”, “Menù alla Campanile”.