The news is by your side.
Consorzio Vini D’Abruzzo 3

“Il ricordo, la ricostruzione, il dovere”, all’Aquila gli Alpini preparano l’Adunata nazionale

L’Aquila. Sotto la Presidenza del Consigliere Nazionale Luigi Cailotto (Presidente COA) e il coordinamento del Presidente ANA Abruzzi Giovanni Natale, alla presenza del Sindaco dell’Aquila Massimo Cialente, si è riunito a L’Aquila presso la Caserma Rossi  il ComitatoFiume di alpini in sfilata Organizzatore dell’88^ Adunata Nazionale Alpini, che si terrà a L’Aquila dal 15 al 17 maggio 2015. All’incontro ha partecipato il Generale Silverio Vecchio Segretario dell’ANA oltre ai rappresentanti degli Enti preposti al COA. Nel ricordare il motto di questa Adunata “Il ricordo, la ricostruzione, il dovere”, il Presidente Cailotto ha introdotto i lavori sottolineando come gli Alpini, consapevoli di aver prodotto un buon programma per questa 88^ Adunata,  “vogliono soprattutto tornare per riabbracciare la terra abruzzese e aquilana” che hanno incontrato ferita nel 2009, portando ad essa tutta la “gioia di vivere”  che l’Adunata sa suscitare. 60 mila bandiere in tutte le città dell’Abruzzo, 2 mila pullman previsti, decine di mezzi pubblici locali e treni speciali a supporto dei partecipanti all’Adunata sono soltanto alcuni dei numeri emersi durante il corso della riunione. Numerosi i punti all’ordine del giorno che sono stati discussi tutti finalizzati a determinare gli aspetti logistici e organizzativi dell’Adunata che occuperà gran parte del centro storico dell’Aquila, con particolare riferimento alle zone del parco del castello e di Piazza D’Armi (Viale Corrado IV) nelle quali si svolgerà la grande sfilata della domenica. Nei giorni precedenti l’Adunata squadre di Alpini volontari provenienti da tutta Italia contribuiranno a rendere alcune zone della città ancora più accoglienti. Sono previsti interventi di sistemazione e pulitura fra le altre zone nell’area di San giuliano-Madonna Fore, del Parco Piazzale Paoli, del Parco del Castello e della Scalinata di San Bernardino. Verrà anche riaperta la Basilica di San Bernardino, che avverrà il prossimo 2 maggio, e sarà questa la sede in cui sarà celebrata la Santa Messa per tutti i partecipanti all’evento.