The news is by your side.

Il sindaco e il bambino: simpatica e singolare chiacchierata tra un piccolo residente a Fontanelle e il primo cittadino di Pescara

Pescara. “Oggi a Fontanelle, prima di inaugurare la targa che abbiamo affisso per ricordare i tre nostri concittadini uccisi dai tedeschi il 13 ottobre 1943, mi sono fatto una chiacchierata sul futuro di Pescara con un simpatico bambino di nove anni. Il futuro è il suo, noi abbiamo il dovere di renderlo migliore!”

Questo il post apparso sul profilo Facebook del sindaco Carlo Masci: non sappiamo di cosa abbiano concretamente parlato, ma l’attenzione anche verso le esigenze di uomini in miniatura è fondamentale per gettare le fondamenta di una città a misura di tutti. Il colpo d’occhio della foto è degno di un quadretto: il primo cittadino con la fascia tricolore che guarda il piccolo e il bambino che si porta un dito sul mento, come stesse riflettendo sulle parole del sindaco.