The news is by your side.
Consorzio Vini D’Abruzzo 3

Il vicus di San Rustico: storia di vita in un villaggio romano

Villa Vomano. I saluti istituzionali affidati al Sindaco di Basciano A. Frattaroli e alla Dirigente Scolastica dell’ I.C. Falcone e Borsellino Teramo5 M. Letizia Fatigati, hanno aperto il convegno tenutosi ieri 11 ottobre 2020 nella piazza G. Auriti in c.da San Rustico di Basciano ed avente in attenzione “Il sito Archeologico di S. Rustico: storia di un vicus”.

Gli interventi del responsabile della Soprintendenza dei Beni Culturali della città di Teramo, dott. Vincenzo Torrieri, e dei due professori E. Di Nicola e P. Basilico, hanno ben illustrato e contestualizzato le caratteristiche dei reperti che il terreno ha restituito a far data dal 1976 riconducibili alla piu importante civiltà fluviale della vallata, sita in un crocevia strategico di confluenza dei fiumi Malvone e Vomano. Il ” Vicus”  sorge accanto al santuario di Ercole risalente all Età repubblicana del II sec. a. c.   e i numerosi reperti in ferro e bronzo recuperati sono ad oggi parte integrante del museo civico della città di Teramo.

La preside Fatigati e il sindaco Frattaroli hanno sottolineato l’ ottimo operato dell’ Associazione Culturale San Rustico Vicus, fautrice delle attività di valorizzazione del sito ed in particolare  promotrice del Progetto Vicus e Dintorni che, sponsorizzato dal Bim, dal Comune di Basciano e dalla Fondazione Tercas, ha portato all’ inaugurazione di tre pannelli  sintesi delle caratteristiche del sito archeologico, a disposizione della cittadinanza e, soprattutto, della curiosità delle nuove generazioni.  La preside Fatigati, neo membro del Consiglio di Indirizzo della Fondazione Tercas, ha portato i saluti della Presidente  Tiziana Di Sante e della vice Stefania Valeri. Il Dirigente Scolastico ha rimandato  alle dolcissime parole di Papa Francesco della lettera Aperuit Illis dedicata al “Costruire insieme” la Collettività del futuro e alla Tutela del Patrimonio Storico sancita dall’ art 9 della Costituzione Italiana, il significato profondo dell’ evento, sottolineando la sensibilità che la Fondazione Tercas dimostra nei confronti della valorizzazione del tessuto sociale del nostro territorio, favorendo  formazione continua e supporto all’ associazionismo, preziosa rete dalle strette maglie per la tenuta dei nostri contesti socio-economici e culturali. Grandissima l’ emozione tra i presenti e il prossimo appuntamento è nella scuola media di Basciano dove a breve verrà organizzata la presentazione del libro sul Vicus e altri elementi caratteristici del paese scritto dai professori Di Nicola e Sgattoni.