The news is by your side.
10M

Impianto ‘Le Gemelle’ Lanciano, Esa rileva quote Wellness. Diffidata Sportlife di Serraiocco a lasciare i locali

Lanciano. Il centro sportivo piscine-palestre ‘Le Gemelle’ di Lanciano potrebbe riaprire al più presto: la società energetica Esa Sales Network srl di Chieti ha rilevato le quote societarie del concessionario Wellness oberato di debiti che alla Esa doveva forti somme per la fornitura di luce e gas. La conferma del passaggio societario giunge da Walter Serpellini, legale rappresentante della Esa Sales Network, che mercoledì 22 maggio incontrerà anche il sindaco Mario Pupillo, alle 16, per illustrare i programmi di rilancio e potenziamento della struttura che conta 2.300 iscritti.

“Il passaggio societario per la gestione delle Gemelle è già avvenuto – dice Serpellini. Purtroppo il precedente concessionario Wellness si è riempito di debiti e non ha bilanci approvati negli ultimi tre anni. Avevamo delle scritture e l’abbiamo esercitate. Dobbiamo ancora quantificare i debiti esistenti e predisporre di far ripartire il servizio a pieno regime, se le condizioni lo permetteranno, già da settembre. Presto invece si riaprirà per la stagione estiva, non molto frequentata”.

L’Esa ha poi diffidato la Sportlife, il gestore tecnico-sportivo appartenente all’amministratore unico Vincenzo Serraiocco di Pescara, a lasciare i locali de ‘Le Gemelle’ entro 15 giorni non avendone titolo. La struttura è chiusa dallo scorso 22 marzo quando è partito lo stato di agitazione dei 40 addetti e istruttori che non ricevono lo stipendio da gennaio. In questo periodo l’impianto ha conosciuto lunghi periodi di chiusura, intervallati da brevi aperture, con enormi disservizi ai soci, società sportive e atleti. In questo periodo sono stati anche staccati i contatori per la fornitura di acqua, gas e luce.