The news is by your side.
Consorzio Vini D’Abruzzo 3

In 40mila per la manifestazione no ombrina mare. Anche il parroco anti camorra

Lanciano. Sono più di 400 le adesioni, tra comuni, enti, associazioni, centri sociali provenienti da tutta Italia per la manifestazione contro il rischio trivelle e contro il progetto Ombrina Mare che si terrà oggi a Lanciano alle 15. I pullman provenienti da 6 regioni del centrosud, dalle Marche alla Calabria, sono ufficialmente 60. La delegazione della Campania sarà guidata da Don Maurizio Patricielombrina_marelo, il prete anticamorra della terra dei fuochi, che concluderà la manifestazione con un intervento. Dagli Usa è anche giunta la ricercatrice Maria Rita D’Orsogna che da anni lotta contro la petrolizzazione dell’Adriatico. Sono questi i principali dati diffusi oggi dal vice sindaco di Lanciano, Pino Valente, e dall’ organizzatore Alessandro Lanci, coordinatore di Nuovo Senso Civico. Valente ha illustrato aspetti organizzativi di accoglienza rendendo noto che saranno creati 2.500 posti auto nella zona industriale Follani a ridosso dell’inizio del percorso del corteo. Sarà inoltre aperto il parcheggio dell’area fiera che conterrà altre migliaia di auto da cui partiranno bus navetta. Gli organizzatori stimano in 30-40 mila i partecipanti fermo restando le condizioni del tempo che sono previste brutte. Sotto il profilo della sicurezza Lanci ha detto “è tutto sotto controllo, siamo sereni non abbiamo timori di eventuali infiltrazione di disturbo”. Tra le forze dell’ordine, imponente sarà il numero degli agenti in borghese muniti di telecamera. L’organizzazione conta inoltre su altri cento addetti al controllo, un centinaio di addetti della protezione civile del comuni del comprensorio.