The news is by your side.
Consorzio Vini D’Abruzzo 3

In Abruzzo consumo alcol è inferiore alla media nazionale, lo affermano i dati Istat

L’Aquila. In Abruzzo, secondo i dati pubblicati dall’Istat, il consumo di alcol giornaliero è inferiore alla media nazionale, il 18,6% rispetto al 22,1%. Valori inferiori di consumo si registrano solo in Sicilia (17,1%) e Campania (17,5%). Su 100 persone con 11 anni e più, i maschi che hanno coVino-Montepulciano-Terre-dAbruzzonsumato almeno una bevanda nell’anno sono 79,8, le femmine 45,9. A livello nazionale i consumi sono stati, rispettivamente, 76,6 e 50,4. Nel consumo giornaliero i maschi sono il 30% (la media nazionale è 33,8%), le femmine 7,9% (la media nazionale è 11,1%).
Complessivamente, maschi e femmine, in Abruzzo il consumo è inferiore alla media nazionale, sia per il consumo giornaliero sia occasionale. Nel consumo giornaliero l’Abruzzo presenta una percentuale pari a 18,6 (la media nazionale è 22,1). I consumi più elevati si registrano in Valle D’Aosta (26,7), Emilia Romagna e Liguria (25,7), Toscana (25,5), Friuli Venezia Giulia (25,3), Marche (25,1). Roberto Tibaldi