The news is by your side.

In Abruzzo non tutti gli assembramenti sono vietati: un gruppo di cervi passeggia in paese (video)

Civitella Alfedena. Non tutti gli assembramenti sono vietati. Per lo meno non in Abruzzo. Nella splendida natura che contraddistingue la nostra regione, infatti, vi sono delle zone dove la fauna che vi abitata vive in stretto contatto con l’essere umano, senza interferenze e senza posizioni gerarchiche da rispettare. Il mondo animale rispetta gli spazi di quello umano e viceversa. Accade di frequente nel territorio che unisce Civitella Alfedena, Villetta Barrea e Barrea.

Qui, infatti, l’habitat è popolato da cervi, lupi, caprioli e orsi. Non di rado fanno tappa in paese, sia durante il periodo più caldo, come quello primaverile o estivo, che durante quello più freddo. Il perché è presto detto: sono di casa. Capita quindi che all’alba ci si affacci dalla finestra della propria abitazione e si assista a un gruppo di cervi (femmine in questo caso) che si aggira indisturbato tra le strade del paese. Ed è un risveglio meraviglioso.

Un traffico che piace, un assembramento lecito e legittimo che, a dirla tutta, ci riconcilia anche con il nostro ambiente circostante, sempre pronto a ricordarci la fortuna di abitare in una terra, quella abruzzese, che ha da offrire paesaggi mozzafiato e una natura ove selvaggia e incontaminata, ove in perfetta sinergia con gli esseri umani.

Video di Pietro Santucci