The news is by your side.

In Abruzzo si lavora per sviluppare la didattica online: operativa la piattaforma a cura dell’USR

L’Aquila. La scuola continua a lavorare anche al di fuori delle aule. Le istituzioni scolastiche della regione Abruzzo, anche  con il supporto dell’Ufficio scolastico regionale, si sono già organizzate per offrire opportunità di didattica a distanza in base a quanto previsto dal DPCM del 4 marzo 2020 in base al quale sono sospese le attività didattiche nelle scuole di ogni ordine e grado in tutto il territorio nazionale fino al 15 marzo 2020.

Lo stesso DPCM, allo scopo di favorire il proseguimento di attività formative, stabilisce, fra l’altro, che i dirigenti scolastici attivino “per tutta la durata della sospensione delle attività didattiche nelle scuole, modalità di didattica a distanza avuto anche riguardo alle specifiche esigenze degli studenti con disabilità”.

In questo momento di criticità, su impulso del direttore generale, Antonella Tozza, l’USR attraverso il gruppo di supporto regionale per  l’innovazione digitale si è attivato per realizzare una piattaforma di didattica a distanza dedicata a tutte le scuole del territorio.

In un contesto in cui forte è l’appello ad un doveroso distanziamento e il dovere civico ci  impone  di attenerci a questa avvertenza, vengono messe in campo  tutte le risorse possibili per garantire il diritto all’istruzione ed al contempo  riaffermare il senso di appartenenza alla comunità educante ed adottare misure per bilanciare l’assenza della dimensione comunitaria e relazionale della classe.

La piattaforma, fruibile sul sito web https://www.eftabruzzo.it/, aggrega e rende disponibili risorse, soluzioni, strumenti per la didattica a distanza e  favorisce la partecipazione e l’incontro dei diversi attori del mondo scuola.

Sono previste, infatti, aree riservate ai docenti e ai dirigenti per il confronto sulle diverse opportunità e soluzioni per l’organizzazione della didattica a distanza. Anche le studentesse e gli studenti vi potranno trovare uno spazio per incontrarsi, curato direttamente dalle Consulte degli studenti che hanno già messo in agenda alcuni webinar.

È presente un vademecum che costituisce un agile strumento operativo e di informazione sulle attività didattiche a distanza, garantendo  il necessario supporto alle scuole nel periodo di sospensione delle attività didattiche, fornendo suggerimenti in merito all’uso di spazi virtuali, strumenti digitali e metodologie didattiche, a partire dai più semplici, fruibili da tutti, oltre a percorsi di formazione per i docenti.

Il sito sarà costantemente aggiornato in tutte le sue aree con particolare attenzione all’evoluzione normativa.