The news is by your side.

In arrivo 210 milioni per sostenere le imprese di 3.101 comuni periferici in tutta Italia

Roma. Con un decreto appena pubblicato in Gazzetta ufficiale, Il Governo ha stanziato 210 milioni per sostenere le piccole imprese artigianali e commerciali di 3.101 Comuni periferici sotto i 5.000 abitanti. Un provvedimento molto importante, dunque, per le aree interne dell’Abruzzo che, come sappiamo, da tempo vivono il dramma dello spopolamento.

“Penso a Comuni come, per fare qualche esempio fra quelli compresi nel decreto, Carpineto Sinello, Carunchio, San Giovanni Lipioni, Cocullo, Fano Adriano, Guilmi e Tocco da Casauria” afferma il parlamentare pentastellato Gianluca Castaldi che prosegue “con questo provvedimento, il Governo riconosce il valore non solo economico, ma anche sociale, di chi lavora e mantiene vivi questi territori a bassa densità abitativa, ma nei quali risiedono circa 4 milioni di italiani e operano 200.000 attività. L’ammontare del contributo è calcolato in proporzione alla dimensione del Comune ed in base a criteri di perifericità”.

“I 210 milioni a disposizione verranno distribuiti in tre anni, ma la quota del 2020 va spesa entro fine anno: per accedere alle quote degli anni successivi, sarà necessario aver speso interamente quanto ricevuto nell’anno precedente.  Invito quindi le Amministrazioni dei Comuni interessati a farne subito richiesta attraverso l’apposito bando, per non perdere questa utilissima opportunità di investimento”, conclude.