The news is by your side.
Consorzio Vini d’ABruzzo 2

In arrivo i fondi per il pagamento del fermo biologico alle imprese ittiche, manca cassa integrazione

Pescara. Stanno finalmente arrivando alle imprese ittiche abruzzesi i fondi per il pagamento del fermo biologico 2014. Ad annunciarlo è la Coldiretti Impresapesca con l’avvio dell’erogazione dei contributi, attesi da oltre un anno dalle aziende duramente colpite dalla crisi che interessa il settore. Il problema è che al pagamento del fermo non sta facendo seguito l’erogazione della cassa pescherecci-molo-360x288integrazione straordinaria ai marinai imbarcati sui pescherecci che hanno rispettato lo stop alle attività di pesca nell’estate scorsa. Un’incertezza che pesa sulle marinerie abruzzesi, maggiormente perché siamo a poco più di due settimane dall’avvio del fermo 2015. Il 16 agosto, ricorda Coldiretti Impresapesca, scatterà lo stop alle attività per il centro e sud Adriatico, da Pesaro a Bari, che riprenderanno il 27 settembre.  Un fermo, tra l’altro, che in questi trent’anni di applicazione si è dimostrato del tutto incapace di sostenere le imprese e tutelare i mari. Non a caso Coldiretti Impresapesca aveva proposto di differenziare il blocco delle attività a seconda delle specie, mentre le imprese ittiche potrebbero scegliere ciascuna quando fermarsi in un periodo compreso tra il 1° luglio e il 30 ottobre.