The news is by your side.

In Italia 31 opere incompiute per l’ambiente, due sono in Abruzzo

L’Aquila. In tutta Italia – sottolinea l’ottavo Rapporto Anbi “Manutenzione Italia: azioni per l’Italia sicura”, presentato questa mattina a Roma – ci sono 31 opere incomplete tra dighe, impianti di irrigazione, adduttori ed altri interventi. “Bisogna prendere una decisione – dice il presidente Anbi, Francesco Vincenzi – o completare queste opere o abbandonarle definitivamente. E’ arrivato il momento di dire basta”.

In base al Rapporto, gli interventi, per cui sono gia’ stati spesi piu’ di 537 milioni di euro, sono stati interrotti per contenziosi sugli appalti e interruzioni del finanziamento. Per completare le opere servirebbe ancora un investimento di oltre 620 milioni di euro. Sul totale di 31, la Calabria e la Campania con 7 sono le regioni che ne hanno di piu’, seguono Sicilia, Puglia e Lazio con 4. Poi ci sono 2 opere incompiute in Abruzzo, una in Sardegna, una in Molise ed una in Emilia Romagna.