The news is by your side.

“In Italia, immigrato, in Abruzzo, autostrade”: l’ironia sul traffico paralizzato impazza sul web con una canzone virale (video)

Pescara. “In Italia, immigrato, in Abruzzo, autostrade”: ci scherza su la pagina Facebook “È una vitaccia”, strizzando l’occhio all’ultimo film di Zalone e facendo ironia sul grave problema di questi giorni, il traffico congestionato lungo la SS 16 di Silvi, tra Pescara Nord e il casello di Atri-Pineto, a causa del sequestro del viadotto del Cerrano.

“Duecentomila visual in meno di una settimana, questa cosa ci rende felici perché significa che abbiamo gridato a gran voce il grosso problema che la nostra terra sta vivendo. Grazie a tutti!”, è il commento degli amministratori social.

Intanto la paralisi prosegue e le lunghe code intasano le strade: automobili e tir incolonnati, con tempi di percorrenza biblici. Ore per percorrere poche centinaia di metri. Mentre, a tutto volume, la canzoncina sdrammatizza i nervi a fior di pelle. E punta il dito contro Autostrade, cantandola, a suon di dialetto abruzzese, è proprio il caso di dirlo, a Benetton! (r.p)