The news is by your side.
Consorzio Vini d’ABruzzo 2

In teatro a Chieti uno spettacolo per reagire e non farsi ingannare dalla crisi economica

spettacolo teatraleChieti. Possono la finanza e l’economia, soprattutto in tempo di crisi, trasformarsi in uno spettacolo accattivante capace di appassionare il pubblico e di tenerlo inchiodato alle sedie? È una sfida quella che Fabrizio Stasia riproporrà a Chieti martedì 18 marzo alle 19 presso l’Auditorium “Le Crocelle”, in via dei Crociferi, angolo via Arniense nei pressi dell’emiciclo dell’ex pescheria. Una sfida che ha però buona garanzie di successo visto che il Pop Economy Live Show ha l’imprimatur di Banca Etica, un istituto di credito che da 15 anni costruisce il proprio successo su sfide continuamente vinte e rinnovate. Banca Etica, il primo istituto di credito in Italia interamente dedito alla finanza etica, festeggia infatti con questo spettacolo, il suo quindicesimo compleanno. Un anniversario che sancisce il passaggio dalla fase pioneristica della finanza etica al suo consolidamento in un modello ormai strutturato e pronto ad aprirsi a nuovi settori dell’economia responsabile e sostenibile.

 

Banca Etica – nata a Padova su impulso di migliaia di singoli cittadini e di tante organizzazioni del Terzo Settore Italiano – conta oggi 17 filiali e 25 banchieri ambulanti in tutta Italia; ha un capitale sociale di oltre 46 mln €, una raccolta di risparmio pari a 873 mln € e prestiti accordati per oltre 774 mln €. In 15 anni di attività ha concesso oltre 7.000 finanziamenti a imprese sociali ed è ancora oggi l’unica a raccontare con trasparenza online come utilizza il denaro dei risparmiatori. Non solo: dal 2008 – anno di scoppio della crisi finanziaria ed economica – mentre altri tiravano i remi in barca per ridurre i rischi, Banca Etica è riuscita, in controtendenza, a far crescere il credito erogato a famiglie e imprese sociali. Una scelta importante che sta contribuendo a sostenere l’economia civile del nostro Paese. Una utopia concreta che va al di là della apparente contraddizione dei termini e che si è dimostrata capace di coniugare finanza, valore sociale, risparmio, solidarietà, sobrietà e sostenibilità – riconosciuta come best practice anche a livello internazionale. Ovvio che il compleanno, nello spirito di questa inconsueta banca, dovesse essere festeggiato in forma diffusa sul territorio, con oltre 60 eventi direttamente organizzati dagli stessi soci in altrettante città italiane tra il 5 e il 23 marzo per far conoscere al maggior numero di persone le opportunità offerte dalla finanza etica e dall’uso responsabile del denaro.

 

Pop Economix Live Show di Alberto Pagliarino, Nadia Lambiase e Paolo Piacenza è uno spettacolo che racconta della crisi globale che ci ha investito: lo fa in modo semplice e puntuale attraverso gli occhi di un narratore, contribuendo a spiegare, in modo leggero e ironico, i complessi meccanismi della finanziarizzazione, le bolle dei tecnologici e dell’immobiliare negli Stati Uniti, la cartolarizzazione dei debiti, l’esplosione del mercato dei derivati, e pure (anzi soprattutto) gli effetti su ciascuno di noi.

 

A Chieti L’evento è organizzato dai soci di Banca Etica insieme al CSI Centro Sportivo Italiano – Comitato Provinciale Chieti, all’ARCI Chieti, all’Associazione WWF Chieti e dal Centro Interculturale Chieti. L’ingresso è libero ed è una occasione da non perdere, anche per acquisire le conoscenze necessarie, di fronte al misterioso linguaggio da tecnicismo finanziario che ci propinano i mass media, per capire e per difenderci.

 

INFO: in Abruzzo l’ufficio del Banchiere Ambulante è a Pescara in via Alento, 78

telefono e fax: 085.4308443

cellulare: 338.2881007

email: eantonacci@bancaetica.com

 

Ulteriori informazioni potranno essere acquisite a Chieti, a margine dello spettacolo, oppure sui siti: