The news is by your side.

Inail Abruzzo: attivata procedura di screening interno per tutto il personale

L’Aquila. La Direzione Regionale Abruzzo, al fine di promuovere la tutela della salute e della sicurezza dei propri dipendenti ha affidato, previa indagine di mercato, il servizio di effettuazione dei test antigenici rapidi a strutture private autorizzate e accreditate con il Ssr.

L’adesione al programma di screening, su base volontaria – ancorché fortemente raccomandata, quale misura di limitazione della diffusione del contagio nell’ambiente lavorativo e anche in quello esterno – ha riguardato la quasi totalità dei dipendenti. Il programma di screening a far data da mercoledì 9 dicembre partirà in forma capillare all’interno di ciascuna delle Sedi Inail Abruzzo (utilizzando locali dedicati e nell’assoluto rispetto delle vigenti norme relative al contenimento della diffusione e contagio da SARS-CoV2). Lo screening avverrà con cadenza mediamente quindicinale, contestualizzata in base alla programmazione degli accessi in presenza del personale già predisposta da ciascuna Sede Inail, nonché alle funzioni svolte dal personale interessato in termini di rischio
specifico (personale sanitario e amministrativo).

Il risultato del test antigenico sarà rilasciato entro le ore 13 della giornata in cui il test verrà eseguito (al dipendente e contestualmente al medico competente). All’eventuale positività del dipendente seguirà, da parte del datore di lavoro, la collocazione in lavoro agile del dipendente stesso e, da parte delle strutture private affidatarie del servizio di screening, la registrazione dell’esito sulla piattaforma regionale “ATTRA” per l’attivazione delle relative procedure di tracciamento previste. Il Contact tracing interno per ogni Struttura Inail verrà assicurato dai datori di lavoro per il tramite dei medici competenti, in raccordo con le Asl territorialmente competenti.