The news is by your side.

Inaugurata a Castel di Sangro la sede del candidato alle regionali Iampieri (Fi)

Castel di Sangro. Tante presenze ed entusiasmo nell’inaugurazione della sede elettorale di Emilio Iampieri, candidato di Forza Italia in consiglio regionale, avvenuta in piazza Teofilo Patini a Castel di Sangro. Una folla particolarmente gremita, infatti, ha salutato Emilio Iampieri che, per l’occasione, era accompagnato dal presidente della Regione Gianni Chiodi, dall’onorevole di Forza Italia Fabrizio Di Stefano e dall’europarlamentare Enzo Rivellini, ma anche da un’autorevole rappresentanza dell’amministrazione di Castel di Sangro, dal  sindaco Umberto Murolo, che ha fatto gli onori di casa, agli assessori Vincenzo Uzzeo e Giuliano Pallotta per arrivare ai consiglieri Simone Di Michele e Claudio Buzzelli
“La grande risposta di partecipazione pubblica a questa inaugurazione – ha spiegato l’assessore Pallotta – non è affatto casuale ma è un riconoscimento all’attenzione disinteressata che il consigliere regionale Emilio Iampieri ha rivolto da sempre a questo territorio e non soltanto, come altri, nei periodi elettorali”. 
Un impegno che lo stesso Iampieri ha rivendicato nel suo intervento, ribadendo che nel prossimo mandato dedicherà a Castel di Sangro e all’Alto Sangro “almeno un giorno a settimana per affrontare con tempestività e concretezza le tante problematiche esistenti”. 
Erano presenti, inoltre, il sindaco di Roccaraso Francesco Di Donato e il vice sindaco Alessandro Amicone, il vice sindaco di Pescocostanzo Carlo Rainaldi e l’assessore Roberto Di Giovanni, il sindaco di Rocca Pia Mauro Leone, il vicesindaco di Scontrone Sergio D’Onofrio, il consigliere comunale di Villetta Barrea Alessandro Beniamino, il consigliere provinciale Armando Floris e il vice presidente regionale di Forza Italia Luigi La Civita. Accanto ai politici e agli amministratori, tra il pubblico c’erano molti giovani, donne e imprenditori, tra cui il presidente degli albergatori di Pescasseroli Ernesto Alba e i responsabili degli impianti di risalita di Roccaraso, Dario Coletti e Mauro Del Castello.