The news is by your side.
Consorzio Vini D’Abruzzo 3

Incendio Campo Imperatore, presidente Parco: ‘accerteremo errori, ma non abbiamo né mezzi e né risorse’

L’Aquila. “Non credo sia il momento delle polemiche. Se ci sono stati errori, anche del Parco, saranno accertati in ogni doverosa sede. Ho già disposto una verifica amministrativa e ho richiesto al direttore il rientro anticipato dalla ferie”. Così all’ANSA il presidente del Parco nazionale Gran Sasso e Monti della Laga, l’avvocato teramano Tommaso Navarra, sull’emergenza incendi nel territorio della zona protetta. Navarra spiega che le regole di prevenzione ci sono: “Devo ricordare alcuni elementi fondamentali: all’interno del Parco è vietato accendere fuochi, è vietato transitare sul manto erboso, il campeggio e il semplice bivacco. Inoltre, all’inizio della stagione estiva, il richiamo a questi doveri era stato espressamente segnalato nella pagina istituzionale dell’ente e nella pagina Facebook”. Di fronte all’emergenza Navarra ha aperto la sede dell’ente, nella frazione aquilana di Assergi, richiamando quattro dipendenti che insieme a lui sono stati fino a questa notte a collaborare con le forze che operano a Campo Imperatore. Navarra sottolinea che il Parco non ha né mezzi né risorse per intervenire:

“Va aggiunto – spiega – che il Parco non è proprietario di mezzi antincendio né dispone di personale per lo spegnimento o per coordinare le operazioni a terra”. “Per quanto verificato direttamente sul campo, l’innesco che ha provocato l’incendio non è dipeso né dall’esercizio commerciale a 300 metri né dalle strutture della Rassegna Ovini che si svolge da 58 anni e che non è stata organizzata dall’ente parco” continua Navarra. Secondo quanto si è appreso, a firmare l’autorizzazione alla 58/a Rassegna, organizzata dalla Camera di Commercio della provincia dell’Aquila, è stato il direttore del Parco, Domenico Nicoletti. “Anche nel versante teramano, a Tossicia, c’è stato un incendio, ma senza che ci fosse alcuna manifestazione – prosegue il presidente del Parco – In ultimo devo rappresentare i più sentiti ringraziamenti ai Vigili del fuoco, ai Carabinieri Forestali e alla Protezione Civile che stanno meritoriamente e con estrema difficoltà operando sul campo”.