The news is by your side.

Incendio Gran Sasso: sei persone denunciate. Camera commercio: rogo due ore dopo fine rassegna ovini

L’Aquila. E’ stato spento nella notte l’incendio divampato sabato a Campo Imperatore, per il quale 6 persone sono state denunciate alla procura della Repubblica dell’Aquila. Dal loro barbecue sarebbe partito il rogo che ha poi ivorato la prateria di Fonte Vetica e il bosco sovrastante. Le fiamme, tuttavia, a causa del vento hanno svalicato il crinale della catena montuosa del Gran Sasso e si dirigono verso Farindola, sul versante pescarese, dove sono in azione tre mezzi aerei, un elicottero e due canadair, mentre dieci uomini del comando provinciale dei vigili del fuoco stanno operando da terra. Grazie al contributo dei velivoli l’incendio sembra si stia placando, nonostante le difficolta’ di volo dovute alle nuvole. A bruciare e’ la zona della cima del Monte Siella, sopra Rigopiano, nel territorio comunale di Farindola, da dove il 18 gennaio scorso si e’ staccata la valanga che ha travolto il resort. Il timore era che il fuoco raggiungesse il canale della slavina, dove c’e’ abbondante presenza di detriti e legna secca, ma il peggio e’ stato evitato. Un canadair e’ in arrivo anche a Santi di Preturo, frazione a ovest del comune dell’Aquila, dove ieri pomeriggio e’ divampato un altro rogo, in una zona particolarmente impervia. Da terra operano due squadre dei vigili del fuoco dell’Aquila. In provincia dell’Aquila e’ in corso un altro incendio, a Trasacco, dove sono impegnate squadre da terra e un elicottero si e’ alzato in volo, per ora solo per una ricognizione

La Camera di commercio dell’Aquila, che ha organizzato la Rassegna Ovini a Fonte Macina di Campo Imperatore, devastata da un vasto rogo nel fine settimana, “auspica sia fatta luce sulla dinamica che ha provocato l’incendio e i danni ad esso conseguenti, in modo da accertarne le cause, verificarne le responsabilita’”. L’ente camerale precisa che l’evento si e’ svolto secondo il programma prestabilito, “nel rispetto e in ottemperanza alle indicazioni e prescrizioni fornite dagli organi competenti per manifestazioni di tale portata”. L’incendio – precisa la Camera di commercio – si e’ sviluppato circa due ore dopo la fine della rassegna, “nell’area di Fonte Vetica, dove si svolge un mercato degli ambulanti, di competenza del Comune di Castel del Monte, area peraltro distante e distinta dai luoghi della Rassegna Ovini, che si svolge a Fonte Macina, e palesato nella sua gravita’ solo nel pomeriggio di sabato, dopo la diramazione del comunicato stampa di conclusione lavori”.