The news is by your side.
10M 2
10M

Incendio Notre-Dame: dall’Aquila una Pasqua di preghiera. Rettore S.Maria del Suffragio: riconoscenti per aiuto Francia

L’Aquila. Domenica, in occasione della Santa Pasqua, durante la Messa solenne delle ore 11 la nostra preghiera sarà rivolta al Signore per sostenere la comunità ecclesiastica di Parigi in questo momento drammatico in cui la Cattedrale che è stata per centinaia di anni il simbolo dell’unità nazionale, oggi è stata gravemente danneggiata da uno spaventoso incendio”. Così il rettore della chiesa di Santa Maria del Suffragio dell’Aquila, don Daniele Pinton, a nome dell’arcivescovo dell’Aquila, il cardinale Giuseppe Petrocchi, sull’incendio della chiesa di Notre-Dame a Parigi.

Il governo francese ha partecipato alla ristrutturazione con un contributo tecnico e finanziario di circa 3,5 milioni di euro della chiesa del Suffragio, tornata al culto in un evento solenne del 6 dicembre scorso alla presenza di alti rappresentanti del governo francese e del presidente della Repubblica Mattarella.

“In questo momento triste per la diocesi di Parigi e per tutta la Chiesa francese, il nostro pensiero ci porta a stare vicini alla comunità di Parigi e di Francia, in senso di fraternità e solidarietà  anche in segno di riconoscenza per la grande sensibilità e solidarietà mostrata nei nostri confronti dopo il sisma, in particolare per la ricostruzione della chiesa di Santa Maria del Suffragio – ha continuato il sacerdote, il quale sottolinea di parlare a nome dell’arcivescovo, Petrocchi, “che mi ha chiesto di manifestare la sua vicinanza e preghiera verso il popolo francese”.