The news is by your side.
Consorzio Vini D’Abruzzo 3

Iniziati i lavori di accoglienza per circa 3000 turisti russi nell’aeroporto d’Abruzzo

aeroporto-PescaraPescara. Attesi in Abruzzo oltre tremila viaggiatori russi con il volo charter che dal 14 giugno al 13 settembre collegherà settimanalmente Pescara e Mosca. Centro estero Abruzzo e Saga – società che gestisce l’aeroporto d’Abruzzo – studiano l’accoglienza coinvolgendo operatori commerciali e turistici del mercato locale. Nell’aerostazione saranno allestiti punti per degustare i prodotti tipici abruzzesi, esposti totem e materiale informativo per il comparto dell’artigianato. “Per ora sono attesi oltre 3.000 passeggeri russi”, ha annunciato Lucio Laureti, presidente della Saga. “L’auspicio è che da volo charter il collegamento con la Russia diventi nei prossimi anni un volo di linea, in virtù di una richiesta costante se non crescente”. “Considerato che Saga e il Centro Estero Camere di Commercio d’Abruzzo, presieduto da Daniele Becci, si sono attivati affinché i passeggeri moscoviti scoprano quanto di meglio ha da offrir loro l’Abruzzo – ha detto Laureti – è opportuno che anche gli addetti del settore commerciale si mobilitino per conseguire questo obiettivo. Gli spazi dell’aeroporto sono a completa disposizione, ora bisogna fare incontrare la domanda e l’offerta”. Il volo per Mosca prevede 12 rotazioni, ossia 24 voli charter operati dal tour operator Intourist – con aeromobile Airbus 320 da 180 posti – che saranno attivati a partire dal 14 giugno fino al 13 settembre 2014, con frequenza settimanale ogni sabato. Il programma pacchetti turistici per i russi prevede tre formule: Vacanze mare in Abruzzo, pacchetto di due settimane; tour Italia classica, che rappresenta il pacchetto con  minimo tre pernottamenti in Abruzzo; infine, la formula intermedia tra la vacanza mare e il tour Italia classica, che consente di visitare anche luoghi fuori Abruzzo per poi rientrare in regione, per una durata di due settimane.