The news is by your side.
Consorzio Vini d’ABruzzo 2

Iniziati i lavori sulla S.P. N. 479 “Sannite”: la provincia incontra amministratori e operatori turistici

L’Aquila. Sono iniziati ieri i lavori sulla strada provinciale n. 479 “Sannite”, che collega il Comune di Villetta Barrea (Aq) con i paesi della valle del Sagittario, necessari al ripristino e consolidamento della carregiata stradale a causa di un movimento franoso che ha interessato il tratto della carrabile al km. 57+700, in prossimità del centro abitato di Villetta Barrea. L’ordinanza di chiusura, limitatamente alla zona interessata dai lavori, emessa ieri dal dirigente della Provincia dell’Aquila, Ing. Nicolino D’Amico, si è resa necessaria per consentire di effettuare i lavori sull’intera larghezza della carreggiata, non consentendo la possibilità di istituire, al momento, un senso unico alternato.

Da precisare che “ Passo Godi”, così come Scanno(Aq), Villalago (Aq), Anversa degli Abruzzi (Aq) sono raggiungibili dal versante Peligno. Intanto ieri, presso l’aula consiliare di Villetta Barrea, il Presidente della Provincia dell’Aquila, Angelo Caruso con il delegato alla viabilità, Gianluca Alfonsi, ha incontrato il Sindaco di Villetta Barrea, Giuseppina Colantoni, il vice sindaco di Scanno, Giuseppe Marone, il Presidente della Comunità del Parco Nazionale Lazio, Abruzzo e Molise, Antonio di Santo, gli operatori economici del territorio e i cittadini per informare sui lavori appena iniziati.

Questi lavori, dichiara il consigliere delegato alla viabilità, Gianluca Alfonsi, erano diventati indifferibili a causa della pericolosità di un movimento franoso e, questa Provincia, ha programmato un intervento definitivo e risolutivo a fronte di un breve periodo di disagio per gli utenti. La principale priorità di questa amministrazione è quella di rendere le strade provinciali  percorribili e sicure in vista della prossima stagione estiva individuando, nei primi giorni del mese di maggio, il periodo di minore percorrenza e affluenza turistica per effettuare l’intervento.

I lavori sono stati appaltati dall’impresa Edilstrade di Casale Michele, presente all’incontro con il progettista e direttore dei lavori, Ing. Rolando Le Donne, per un importo contrattuale pari a € 57.944,13 che ha assicurato di eseguire tempestivamente i lavori per consentire, nei tempi e le modalità permesse, la riapertura della carrabile con un senso unico alternato.

La vicinanza e la condivisione degli obiettivi programmatici, dichiara il Presidente della Provincia dell’Aquila, Angelo Caruso, come dimostra l’incontro odierno, vuole promuovere un nuovo periodo di reale partecipazione che intende coinvolgere tutti gli attori del territorio. Dopo anni di completo abbandono, questa amministrazione ha intenzione di intervenire con procedimenti definitivi sulle principali criticità che attanagliano il territorio. Abbiamo cercato di limitare e programmare i tempi del disagio e comunque rendere raggiungibili, almeno da un versante, tutte le località e i paesi della valle.

Su questa linea di pensiero si sono espresse le municipalità rappresentate all’incontro, ringraziando la provincia di aver finalmente attenzionato, indistintamente, tutti i territori.  Ricordiamo che su questa arteria sono già presenti altri due cantieri, in prossimità di Villalago (Aq) e Anversa degli Abruzzi (Aq), entrambi per la sistemazione delle pendici rocciose e mitigazione del rischio di caduta massi, per un importo complessivo pari a oltre 331.000 €.