The news is by your side.

Insulti dopo Pescara-Luparense, il senatore Razzi presenta un’interrogazione al ministro dello sport

L’Aquila. Il segretario della Commissione Esteri del Senato Antonio Razzi ha presentato una interrogazione al ministro dello Sport (gia’ depositata alla Camera) su quanto avvenuto durante l’incontro di calcio a 5 tra Pescara e Luparense il 1 giugno scorso. Al termine della gara, il presidente dell’Asd Pescara, Danilo Iannascoli, ha annunciato l’intenzione di ritirare la squadra da tutte le competizioni in corso: “Sono costretto a sospendere sia gli allenamenti della prima squadra che tutte le attivita’ e competizioni ufficiali”, aveva spiegato il presidente della squadra ospitante. “Utilizzare il terzo tempo per aggredire un calciatore avversario, utilizzare le parole ‘terremotati’ ed ‘handicappati’ da squallidi personaggi che nulla dovrebbero avere a che fare con lo sport, non possono passare impunite e non possono essere taciute”.

“La giustizia sportiva, in questo caso e’ stata assente e non e’ giusto lasciare impuniti atteggiamenti del genere”, ha dichiarato il senatore di Forza Italia, richiamando il codice di giustizia sportiva che sanzionano i comportamenti discriminatori. “Ho chiesto al ministro competente di intervenite e fare chiarezza sui fatti molto gravi avvenuti il 1 giugno”.