The news is by your side.

Interventi chirurgici non autorizzati, condannato ex primario di chirurgia

Teramo. E’ stato condannato a undici mesi di reclusione Michelangelo Milani, ex primario di chirurgia dell’ospedale di Sant’Omero, per alcuni interventi estetici contestati dalla procura effettuati all’interno del nosocomio e non autorizzati, secondo l’accusa. sala_partoPer altre operazioni è invece sopravvenuta la prescrizione, mentre in un caso Milani è stato assolto perché il fatto non sussiste. L’ex primario sarebbe finito a processo per abuso d’ufficio dopo riformulazioni del capo d’imputazione, originariamente abuso d’ufficio e peculato, poi diventato truffa aggravata e continuata. Il giudice monocratico, l’anno scorso, ha deciso poi la nuova riformulazione in abuso d’ufficio e inviato gli atti al collegio che ha letto la sentenza. Milani dovrà anche risarcire la Asl di Teramo, costituitasi parte civile. Secondo l’accusa, gli interventi avrebbero causato danno patrimoniale proprio all’azienda sanitaria.