The news is by your side.

Investe un pedone e fugge, la Polizia locale rintraccia il pirata della strada

Montesilvano. Rintracciata dalla Polizia locale di Montesilvano l’auto pirata che venerdì sera ha investito un pedone e poi si è data alla fuga. L’incidente è avvenuto sul lungomare, all’altezza dello stabilimento balneare Europa Mare. L’uomo investito, un 50enne originario di Bari e residente nella città adriatica, ha riportato fratture e ferite giudicate guaribili in 30 giorni. L’uomo, secondo la ricostruzione, verso le 22.40 stava attraversando la strada sulle strisce pedonali in direzione mare­monti, quando è stato falciato dall’automobile che procedeva da Sud verso Nord. Dopo lo scontro, il veicolo inizialmente si è fermato, ma poi si è subito allontanato. Nell’impatto il mezzo ha perso il frontalino anteriore con la targa. Grazie a questo particolare e con l’analisi delle videocamere di sorveglianza, gli agenti della Polizia locale, diretti dal tenente Nicolino Casale, sono riusciti ad individuare il proprietario dell’automobile, che risiede a Città Sant’Angelo (Pescara).

In collaborazione con i colleghi della cittadina angolana si sta ora provvedendo ad appurare chi c’era alla guida del mezzo. Il conducente verrà denunciato per omissione di soccorso e lesioni. “Un plauso agli operatori della Polizia locale, prontamente intervenuti sul luogo dell’incidente, che grazie ad attente indagini hanno individuato il proprietario dell’auto pirata”, afferma il sindaco, Francesco Maragno. L’intervento della Polizia Locale è stato effettuato nell’ambito del progetto ‘Antidegrado sicurezza urbana’ con cui l’amministrazione domunale ha introdotto il terzo turno serale, dalle 19 all’una per tre volte a settimana durante tutto l’anno. “Con il progetto è stato potenziato il servizio a tutela della sicurezza urbana. I nostri operatori, nonostante le significative carenze di organico ­ conclude il sindaco ­ svolgono con grande impegno l’attività di controllo del territorio e quanto accaduto ne è concreta testimonianza”.