The news is by your side.

Istat: i cittadini abruzzesi sono i più fiduciosi rispetto alla media nazionale

L’Aquila. I cittadini abruzzesi, secondo un’indagine Istat, risultano per quanto riguarda il grado di soddisfazione , in generale, più fiduciosi della media nazionale (6,9 rispetto a 6,8). cartinaAbruzzoAziendeAnche la soddisfazione sulle relazioni familiari, amicali e di salute è più alta rispetto alla media. Più elevata la valutazione della situazione economica rispetto a quella dell’anno precedente. L’indagine Istat sulla soddisfazione dei cittadini nel 2015, comunque,  fa registrare un quadro complessivamente positivo rispetto all’anno precedente. A livello nazionale le persone si dichiarano più soddisfate per le relazioni familiari (90,9% contro 90,2%), amicali (83,4% contro 82,2%) e tempo libero (66,4% contro 64,5%). Risulta migliorata o rimasta invariata la quota di famiglie fiduciose per la propria condizione economica. Stabile la quota per la salute (81,2%) e per il lavoro (74,8%). Peggiora la fiducia negli altri: Il 78,6% delle persone pensa che “bisogna stare molto attenti” nei confronti degli altri. In generale il clima di fiducia dei cittadini del nord è più alto di quello del sud. In Abruzzo, è inferiore, al contrario, il grado di soddisfazione per il tempo libero (13,6% rispetto a 14,7%). Rispetto a problemi legati alla zona in cui si abita (sporcizia, difficoltà di parcheggio, collegamento, trasporti, rumore, inquinamento dell’aria, criminalità, sicurezza dell’acqua del rubinetto), l’Abruzzo presenta valori inferiori alla media nazionale discostandosi di molto dalla media del mezzogiorno mentre il grado di sfiducia negli altri (78,9%) è addirittura più elevato della media nazionale (78,6%). Roberto Tibaldi