The news is by your side.

‘Keep Clean and Run’, la maratona ‘Pulisci e Corri’ fa tappa nel capoluogo abruzzese

L’Aquila. Fara’ tappa a L’Aquila oggi la seconda edizione di “Keep Clean and Run – Pulisci e Corri”, la corsa di 350 chilometri tra Marche e Lazio (passando per l’Abruzzo), che rappresenta l’evento centrale italiano del terzo “European Clean Up Day”, la campagna europea contro l’abbandono dei rifiuti (littering) che si terra’ in tutto il continente dall’6 all’8 maggio. L’eco-trail, promosso da Aica (associazione internazionale comunicazione ambientale) e’ realizzato in collaborazione con il ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare. Dopo le prime due tappe, i due eco-runner Oliviero Alotto e Roberto Cavallo (rifiutologo della trasmissione televisiva Scala Mercalli di Rai Tre) partiranno da Montorio al Vomano intorno alle 5,30 del mattino. Dopo circa 52 chilometri – e dopo aver attraversato Cerqueto, Pietracamela, Prati di Tivo, Campo Imperatore- arriveranno a L’Aquila intorno alle 17-17,30. Nel frattempo, a partire dalle 15,30, presso il Parco del Castello, si terra’ l’azione di pulizia promossa dal foto_gemellaggio_natale_tevereComune dell’Aquila in collaborazione con le scuole, le associazioni cittadine e Asm L’Aquila (Aquilana Societa’ Multiservizi). Dalle 18, presso l’Auditorium del Parco, e’ in programma l’incontro-dibattito sulla corretta gestione dei rifiuti e su cio’ che i runner Roberto Cavallo e Oliviero Alotto hanno trovato lungo il percorso, con la partecipazione dell’assessore all’Ambiente Maurizio Capri, il testimonial Maurizio Zaffiri (gia’ capitano dell’Aquila rugby e nazionale italiano), i rappresentanti degli sponsor di tappa Conai-Consorzio Nazionale Imballaggi- e i Consorzi di filiera (Cial, Comieco, Corepla, Coreve, Ricrea e Rilegno). L’iniziativa vuole sensibilizzare la popolazione e i media sul fenomeno del littering, ponendo l’attenzione sull’origine di tali rifiuti. La scelta di incentrare l’evento sportivo negli eco-sistemi montano e marino, infatti, nasce dalla consapevolezza che oltre il 70% dell’inquinamento dei mari ha origine nell’entroterra. Oltre alla pulizia del territorio in senso stretto, saranno anche messe in risalto le filiere virtuose di gestione e trattamento dei rifiuti. “Dopo il successo della prima edizione, abbiamo deciso di ripetere l’esperienza perche’ crediamo che il problema dell’abbandono dei rifiuti sia un problema su cui e’ bene mantenere alta l’asticella dell’attenzione e un’impresa come Pulisci e Corri, sotto molti punti di vista, raggiunge questo obiettivo -spiegano Roberto Cavallo e Oliviero Alotto-. L’aspetto che piu’ ci e’ rimasto impresso dodici mesi fa e’ stata la grande partecipazione della popolazione sia durante la corsa che nei dibattiti nelle serate di sensibilizzazione. Siamo convinti che anche i cittadini di Marche, Abruzzo e Lazio non ci faranno mancare il loro sostegno e il loro interesse”. All’iniziativa hanno gia’ aderito a vario titolo diverse personalita’ del mondo dello sport, dello spettacolo e della cultura: oltre a Maurizio Zaffiri, ex capitano de L’Aquila Rugby e nazionale italiano, saranno presenti alle varie tappe Katia Figini (campionessa italiana di ultramaratona), Alessio Ciacci (ambientalista), Ginevra De Grassi (regista RAI), Lucia Cuffaro (esperta di sostenibilita’ di Uno Mattina – Rai Uno) e Giuseppe Cederna (attore e scrittore). “Pulisci e Corri” e’ patrocinata dalla Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO, dalla Camera dei Deputati, dal Senato della Repubblica e dal Ministero dell’Ambiente e della tutela del Territorio e del Mare. E’ resa possibile grazie al sostegno di Greentire, Conai, Cial, Comieco, Corepla, Coreve, Ricrea, Rilegno, ASM Rieti, AVR SpA, Tetra Pak, Mercatino srl, Entsorga , Fise Assoambiente ed E.R.I.C.A. Soc. Coop. e al supporto di Utilitalia, Legambiente, Citta’ Metropolitana di Roma Capitale e “No smoking be happy” la campagna di lotta contro il fumo della Fondazione Veronesi.