The news is by your side.
Consorzio Vini D’Abruzzo 3

La band aquilana Dabadub Sound System, presenta dal vivo il quarto album

L’Aquila. Quarto album per la formazione raggamuffin aquilana Dabadub Sound System, che questa sera alla 19.00 presenterà dal vivo al Parco del Castello in Piazza Battaglione Alpini. “Lungo la strada” è prodotto da Jamrock Records, laboratorio creativo a 360°, nato nel 2012 da un’idea della crew. La scelta della band, in qumusicaesto caso, è stata quella di rendere scaricabile gratuitamente in free download. Per chi lo desiderasse sono disponibili anche le copie fisiche in tiratura limitata. L’Album propone arrangiamenti che spaziano dalle classiche sonorità della reggae music ai più attuali suoni elettronici, creando un sound fatto di originalità e sperimentazione: un cammino di ricerca ed evoluzione frutto dei quasi dieci anni passati sui palchi e nelle yard d’Italia. Un lavoro che vanta alcune importanti collaborazioni con esponenti della scena reggae italiana come Ulisse Minati, beatmaker romano, che ha curato la produzione di alcuni dei riddim presenti e il missaggio di diverse tune, Treble Lu Professore, storico fondatore dei Sud Sound System nel featuring “Musica”, Gioman in “Reggae Suona” e Junior Sprea nel singolo che ha anticipato l’uscita dell’album, “Un altro mondo è possibile”. Ju Frenz, Marcolino e Mary cantano di una via d’uscita dall’intolleranza religiosa, dall’omofobia, dall’abuso di potere, dalla guerra e dal “dio denaro”; raccontano un profondo amore per il proprio territorio e per la musica reggae che è il collante che da sempre unisce le loro vite. Nei loro testi c’è la voglia di credere fino in fondo nei propri ideali, ma, non disdegnano temi più leggeri che da sempre li caratterizzano come la legalizzazione della cannabis, le serate in giro per le dancehall e quell’allegra spontaneità che li contraddistingue. Sul palco molti degli artisti che hanno partecipato al cd come il fondatore dei Sud Sound System Treble Lu Professore, Gioman da Catanzaro e Junior Sprea da Milano. L’evento è stato organizzato in collaborazione con il Comitato dei Quarti aquilani.