The news is by your side.
Consorzio Vini D’Abruzzo 3

La commissione pari opportunità di Giulianova loda l’operato della ricercatrice giuliese che ha isolato il Coronavirus

Giulianova. “Oggi più che mai il nostro doveroso ringraziamento va a tutte le donne di scienza impegnate nella ricerca e nella cura sanitaria. Tra queste figura la ricercatrice giuliese Laura Di Sante che, insieme alla dottoressa Sara Caucci, è riuscita ad isolare il ceppo del Coronavirus all’ospedale regionale Torrette di Ancona”.

Così esordiscono l’Assessore alle Pari Opportunità del Comune di Giulianova Lidia Albani e la Presidente della Cpo di Giulianova Marilena Andreani, ricordando l’impegno delle tante donne nella crescita scientifica del paese e ringraziando, in particolar modo, la dottoressa giuliese.

“Purtroppo, sempre più spesso queste professioniste, con anni di studi e specializzazioni alle spalle, guidate da puro spirito di sacrificio e passione, non ottengono i giusti riconoscimenti, vivendo la loro esistenza da lavoratrici precarie – continuano Albani ed Andreani – mai come in questo tempo è vitale il loro contributo alla ricerca scientifica per raggiungere nuovi ed inesplorati risultati che portino alla realizzazione di un vaccino contro il Covid-19.  Ecco perché bisogna sostenerle e tutelarle, chiedendo per loro il riconoscimento che gli spetta nel mondo del lavoro. Se oggi possiamo affermarci nel mondo del lavoro e della politica lo dobbiamo a donne come loro, che non smettono di studiare, perfezionarsi, crescere e lavorare concretamente ad un mondo migliore.”