The news is by your side.

La cultura abruzzese piange Angelo Sabatini, docente universitario ed ex assessore ad Avezzano

Cittadino onorario di Tagliacozzo dal 2018 aveva curato gli “Incontri con l’Autore”

Chieti. È morto oggi Angelo Guido Sabatini, docente di Filosofia morale alla Sapienza e poi di Filosofia politica a Tor Vergata, protagonista della vita culturale abruzzese e italiana. Presidente della Fondazione “Giacomo Matteotti”, Sabatini è stato ex assessore del Comune di Avezzano e animatore di tante importanti iniziative culturali. Cittadino onorario di Tagliacozzo dal 2018, dove aveva curato gli “Incontri con l’Autore”, durante l’amministrazione Rossi e con l’assessore Amicucci, aveva portato nella città d’arte eminenti personalità della cultura e del giornalismo.

Originario di Casalanguida, in provincia di Chieti, ha insegnato Filosofia Politica nella Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università Tor Vergata di Roma fino al 31 ottobre 2000. Precedentemente ha insegnato Filosofia morale nella Facoltà di Lettere e filosofia nell’Università La Sapienza e Filosofia della storia presso l’Università Tor Vergata.

Docente di Etica sociale dal 1978 al 1981 nella Luiss, ha fondato con altri il “Master in giornalismo e comunicazione pubblica”, di cui è stato direttore e condirettore ed in precedenza nella “Scuola di specializzazione in analisi e gestione della Comunicazione” dell’Università Tor Vergata di Roma, di cui è stato Presidente. Dal 1997 al 2000 ne è stato direttore.

Dal 1998 al 2002 è stato presidente dell’Irrsae Abruzzo, l’Istituto Regionale Ricerca Sperimentazione ed Aggiornamento Educativi. È stato per molti anni membro della Commissione Nazionale Italiana dell’Unesco e presidente del Comitato Educazione. Era direttore dal 1980 della rivista “Tempo presente” fondata da Ignazio Silone e Nicola Chiaromonte.

Autore di diverse pubblicazioni di filosofia, di problemi della società contemporanea e dell’informazione ed è collaboratore di quotidiani, riviste e della RAI-Radiotelevisione italiana presso la quale ha condotta per otto anni la trasmissione “La telefonata” e per due anni la trasmissione “Italia allo specchio” (GR3).