The news is by your side.

La guerra è finita, l’attrice pescarese Di Domenico nel cast della fiction su Rai Uno

Pescara. C’è anche Juju di Domenico, la ventiduenne attrice pescarese al fianco di Michele Riondino, Isabella Ragonese, Valerio Binasco in “La guerra è finita”, fiction che inaugura il 2020 di Rai Uno. Il debutto lunedì 13 gennaio, in prima serata. La mini-serie, quattro puntate prodotte da Palomar per la regia di Michele Soave, è ambientata nell’Italia che esce dalle macerie della Seconda Guerra mondiale.

Nell’aprile del 1945, all’indomani della liberazione. Fuggiti dai campi di stermino tornano a casa i sopravvissuti, tra i quali molti bambini. Davide, ingegnere che ha fatto parte del Cln (impersonato da Michele Riondino), è alla ricerca della moglie Enrica e del figlio Daniele, deportati due anni prima.

Davide non ritrova i propri cari ma incontra altri ragazzi che porta con sé a Milano sperando di fargli riabbracciare le proprie famiglie. Qui incontra Giulia (Isabella Ragonese), pedagogista, volontaria in un centro di rifugiati. Non trovando posto per i piccoli nelle strutture pubbliche, i due vanno ad “occupare” un’azienda agricola in disuso offrendo così riparo e assistenza a tanti ragazzi che nella guerra hanno perso gli affetti.

“In questa fiction si racconta la liberazione dell’Italia dal nazifascismo, soprattutto la sofferenza di tutti quelli che assistono all’orrore della guerra – racconta Di Domenico -. In questo quadro forte è la sofferenza fisica e psicologica che subiscono le donne in particolare ma ci sono anche momenti di speranza in cui l’amore trionfa e tanta è la voglia di ritornare alla vita normale. E’ un Paese distrutto, dove la quotidianità è molto difficile, ma la solidarietà, sarà una delle chiavi per un domani migliore, dove nessuno debba mai più rivivere l’orrore delle deportazioni”.