The news is by your side.

La Majella verso il Geoparco dell’Unesco

San Giovanni Teatino. Il 26 maggio, con l’attivita’ svolta presso il Green Box Aree Protette d’Abruzzo localizzato all’interno dell’IPERCOOP Centro d’Abruzzo di San Giovanni Teatino (CH), si e’ concluso il percorso iniziato lo scorso anno scolastico con i ragazzi della IV B del Liceo scientifico “Leonardo da Vinci” di Pescara nell’ambito del Progetto di alternanza scuola-lavoro. I 24 alunni coinvolti hanno avuto innanzitutto l’opportunita’ di conoscere meglio il Parco Nazionale della Majella, sia come ente che come area protetta, attraverso momenti formativi di varia durata a scuola e presso le strutture dell’Ente ma soprattutto con uscite in natura. Sono state organizzate sia attivita’ per tutta la classe sia attivita’ per piccoli gruppi ognuno dei quali ha potuto partecipare attivamente fornendo il proprio contributo in funzione delle attitudini e delle competenze personali. Un gruppo di 6 alunni ha lavorato sul tema della candidatura della Majella a Geoparco dell’UNESCO dando un contributo fattivo alla compilazione di una scheda geosito da inviare all’ISPRA per l’Inventario Nazionale di questi siti di importanza geologica. La scheda, incentrata sulle Sorgenti del Verde di Fara San Martino (CH), ha permesso loro di cimentarsi con materie da una parte nuove ma che affrontano anche a scuola come rocce e fossili, scala del tempo geologico, coordinate e sistemi informativi geografici per l’inquadramento dell’area anche rispetto alla vincolistica esistente. Hanno affrontato, inoltre, il tema del valore della risorsa acqua e del carsismo per cui poi, accompagnati da geologi insieme ai compagni di tutta la classe cui si e’ condiviso il risultato del lavoro svolto, hanno visitato la Grotta Scura di Bolognano (PE) e le stesse Sorgenti del Verde. In aggiunta, a Fara San Martino hanno potuto ammirare il Monastero di San Martino in Valle guidati da Majaexperience che ha illustrato loro anche l’esperienza condotta sul territorio come guide turistiche ed operatori di Educazione ambientale.

Relativamente alle attivita’ degli altri gruppi, si e’ iniziato il 9 marzo con 6 alunni che hanno partecipato alla ciaspolata organizzata dal Parco a Pescocostanzo (AQ) nell’ambito dell’educational “Majella, l’altra neve” e di “M’illumino di Meno”, iniziativa lanciata da Caterpillar che quest’anno e’ stata dedicata alla bellezza del camminare e dell’andare a piedi, perche’ sotto i nostri piedi c’e’ la Terra e per salvarla bisogna cambiare passo. Gli studenti hanno anche realizzato un video contenente suggerimenti e frasi per sensibilizzare gli altri sul risparmio energetico. I rimanenti due gruppi hanno collaborato con l’Ufficio di Educazione ambientale nella ideazione e realizzazione di una serie di attivita’ per bambini che sono state effettuate domenica 26 maggio presso il sopra citato Green Box per celebrare la Giornata Europea dei Parchi (24 maggio). Anche la locandina promozionale dell’evento e’ stata elaborata dai ragazzi. Concludendo, la visita al Giardino Botanico “D. Brescia” di Sant’Eufemia a Maiella (PE), effettuata con tutta la classe, ha permesso ai ragazzi di farsi un’idea anche di una struttura del Parco, molto visitata in estate, e delle principali attivita’ che in essa si svolgono (front-office, attivita’ di Educazione ambientale, ricerca scientifica, attivita’ vivaistica e scambio di semi etc.). Tutta l’esperienza e’ comunque servita a gettare “semi” per stimolare la loro curiosita’ verso nuove tematiche ed esperienze connesse alla natura ed al territorio del Parco.