The news is by your side.

La Meloni a Montesilvano ribadisce di non appoggiare la manovra: taglio vergognoso alle pensioni

Montesilvano. “Non voteremo la manovra alla Camera, così come non l’abbiamo votata al Senato, e non perché facciamo opposizione al governo acritica. Abbiamo anche sostenuto il governo quando ha presentato provvedimenti in tema di sicurezza e immigrazione.

Ma la manovra è completamente sbagliata e totalmente sbilanciata sulle politiche economiche del M5S”: così il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, oggi a Montesilvano per un incontro a sostegno del senatore FdI Marco Marsilio, candidato del centrodestra alla presidenza della regione Abruzzo alle elezioni di febbraio 2019. Per Meloni si tratta di “una manovra che aumenta la spesa pubblica, aumenta le tasse e colpisce in modo vergognoso i pensionati. Una cosa è tagliare le pensioni d’oro, e la prima proposta di legge in questa materia l’ha presentata Giorgia Meloni; altra cosa” ha proseguito “è bloccare l’indicizzazione lorda delle pensioni da 1500 euro, pensioni normali che la gente si è guadagnata in quarant’anni di lavoro, per cui è una manovra che fa cose che non condividiamo e non fa quello che si sarebbe dovuto fare”.