The news is by your side.

La Polizia di Stato incontra gli studenti aquilani con il truck “Una vita da social”

L’Aquila. In concomitanza con la riapertura delle scuole, il truck di
“Una vita da social” , la più importante e imponente campagna educativa itinerante
sui temi del social network e del cyberbullismo, realizzata dalla Polizia Postale e
delle Comunicazioni in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione,
dell’Università e della Ricerca, sarà presente presso l’Istituto Comprensivo
“Mariele Ventre”, in Via Ficarra, il 16 settembre.

 

In particolare, nella mattinata di lunedì, a partire dalle ore 9.30, gli operatori della Polizia Postale incontreranno gli alunni delle classi 4^ e 5^ della scuola primaria dell’Istituto, al fine di illustrare, con un linguaggio semplice ma esplicito, i rischi e i pericoli in cui si può incorrere utilizzando in modo non corretto la tecnologia.
Dall’Aquila a Palermo, attraversando lo stivale con un truck al cui interno è presente un’aula didattica multimediale, gli operatori della Polizia Postale incontreranno studenti, genitori e insegnanti sui temi della sicurezza on line, con
l’obiettivo di sensibilizzarli sul dilagante fenomeno del cyberbullismo e di tutte le varie forme di prevaricazione connesse ad un uso distorto delle tecnologie e delle conseguenze da esso derivanti.

L’iniziativa rientra nell’ambito della campagna di sensibilizzazione e prevenzione dei rischi e pericoli della Rete per i minori.