The news is by your side.

La richiesta di Uil Fpl: aggiornare linee guida per velocizzare stabilizzazione precari e concorsi

L’Aquila. “Accelerare la stabilizzazione dei precari e i concorsi nella Asl provinciale, dopo lo sblocco del piano assunzioni 2018 e lo stanziamento di nuovi fondi per il personale che sblocca il turn over per l’anno 2019”.

Per questo il segretario provinciale della Uil Fpl Antonio Ginnetti ha inviato nei giorni scorsi una lettera all’assessore regionale alla Sanità Silvio Paolucci e al manager della Asl n°1 Avezzano Sulmona L’Aquila Rinaldo Tordera chiedendo di snellire le procedure di stabilizzazione attraverso un aggiornamento delle linee guida, così come già fatto da altre regioni italiane.

“C’è necessità di personale all’interno della Asl provinciale, quindi è necessario mettersi subito in moto – afferma Ginnetti.

Bisogna velocizzare il processo tramite l’aggiornamento delle linee guida, così come fatto da regioni limitrofe, come ad esempio l’Umbria, e anche tenendo conto della sentenza del Tar dell’Aquila che, esaminando il ricorso di dipendenti assunti a tempo determinato dalla Asl di Teramo, ha indotto l’azienda sanitaria all’assunzione degli stessi a tempo indeterminato e provenienti da graduatorie di avviso pubblico”.

La Asl aquilana ha oggi carenza di circa 700 unità di personale e conta 400 dipendenti precari con all’orizzonte, alla fine di quest’anno, 160 pensionamenti.

“Ora che abbiamo una buona base da cui partire e cioè lo sblocco del piano assunzioni e ulteriori risorse stanziate per il personale nel triennio 2019-2020-2021 è il momento di agire sia per i concorsi che per la stabilizzazione dei precari – conclude Ginnetti – Un’azione volta a valorizzare e salvaguardare le professionalità già presenti e ad integrarne delle nuove”