The news is by your side.
Consorzio Vini D’Abruzzo 3

Corre in Abruzzo la seconda prova del grand prix giovanile del centro Italia mountain bike

Teramo. A Pineto la seconda prova del Grand Prix Giovanile Centro Italia Mtb. Una domenica appassionante, dedicata al ciclismo giovanile fuoristrada che ha visto la presenza degli specialisti della disciplina provenienti da Lombardia, Emilia Romagna, Toscana, Umbria, Marche, Lazio, Abruzzo, Molise e Basilicata, appartenenti alle categorie federali giovanissimi, esordienti e allievi. Una manifestazione targata Asd Cerrano Outdoor, co-organizzata con l’Abruzzo Mtb Team Protek, con il patrocinio del comune di Pineto e sotto l’egida della Federciclismo Abruzzo, che ha fatto registrare una cospicua partecipazione di atleti e di pubblico nella città balneare, ad anticipare l’evento clou dell’anno, il Meeting Nazionale Giovanissimi FCI dal 18 al 21 giugno prossimi. Pioggia persistente per tutta la giornata che ha condizionato l’andamento debiciclettalla gara (tante le cadute e i ritiri per infortuni) ma è stata comunque una passerella per i futuri campioni dello sterrato che hanno mostrato grande tenacia su un percorso tecnico e molto selettivo per via del fango e del brutto tempo nella cornice del Parco Filiani, con alcuni passaggi dentro il pattinodromo della neonata scuola di ciclismo federale Asd Cerrano Outdoor. Gara esordienti primo anno nel segno del campione italiano ciclocross in carica Gabriele Torcianti (Superbike Team), il più lesto ad anticipare nettamente Enrico Ercolani (Elba Bike Scott) e Philippe Mancinelli (Drake Team-Nw Sport). Al femminile nessun problema per Letizia Brufani (GS Lu Ciclone) che ha conquistato il successo imponendosi su Nefelly Mangiaterra (Asd Ciclistica Recanati) e Giorgia Simoni (OP Bike Porto Sant’Elpidio). Tra gli esordienti secondo anno è proseguito il dominio di Gianmarco Vignaroli (Asd Giovo Team Torpado), già vincitore all’Isola d’Elba della gara di apertura del Grand Prix Giovanile, che ha lasciato i restanti gradini del podio a Pietro Scacciaferro (Pedale Senese) e al vice tricolore ciclocross Alessandro Verre (Loco Bikers). Gaia Realini (Abruzzo Mtb Team Protek) è stata la miglior donna di questa categoria ad imporsi davanti ad Alice Simonetti (Asd Cucco In Bike) e Giulia Quattrini (Gs Pontino Sermoneta). Primato consolidato sin dalle prime battute di corsa per Mario Zaccaria (Prd Sport Factory Team), artefice di un grande exploit tra gli allievi primo anno mettendosi alle proprie spalle Micheal Menicacci (Drake Team-Nw Sport) e Gabriele Scannella (Abruzzo Team Mtb Protek) mentre al femminile il podio più alto è stato ad appannaggio di Claudia Mazzetta (Prd Sport Factory Team), piazza d’onore per Sofì Crippa (Elba Bike Scott) e gradino più basso per Sara Rossi (Team Di Federico).Obiettivo traguardo centrato in pieno per Arianna Ingegneri (Drake Team-Nw Sport) su Gioia Foschini (Abruzzo Team Mtb Protek) per la batteria allieve donne secondo anno mentre al maschile la firma sul successo è stata messa da Mario Gabriele Di Mattia (Abruzzo Team Mtb Protek) al termine di una bella lotta che ha visto tra i principali protagonisti anche Samuele Bidini (Cicli Taddei) e Raffaele Lavieri (Loco Bikers) finiti rispettivamente al secondo e al terzo posto. A mettersi in evidenza nelle gare pomeridiane per bambini e ragazzi dai 6 ai 12 anni sono stati Luca Marinari (Elba Bike Scott) e Agnese Calcabrini (Asd Ciclistica Recanati) per la G1, Tommaso Lazzerini (Elba Bike Scott) e Sara Petracca (Tuscia Bike) per la G2, Simone Bloise (Scuola Mtb Roma) e Myrtò Mangiaterra (Asd Ciclistica Recanati) per la G3, Daniele Marinari (Elba Bike Scott) e Diletta Marinelli (Superbike Team) per la G4, Valerio Pisanu (Scuola Mtb Roma) ed Elisa Giunta (Punto Bici Aprilia) per la G5, Gabriele Carosi (Tuscia Bike) e Ilenia Spinetti (Elba Bike Scott) per la G6. Le prossime gare Grand Prix Giovanile Centro Italia Mtb saranno a Grotte di Castro (Viterbo) il 10 maggio, a Lanuvio (Roma) il 24 maggio e Castelfidardo (Ancona) il 28 giugno.