The news is by your side.

La Terna costruirà la nuova scuola dell’Infanzia nel comune di San Giovanni Teatino

San Giovanni Teatino. A San Giovanni Teatino Terna realizzerà misure di compensazione e riequilibrio ambientale per 3,4 milioni di euro tra cui la nuova scuola dell’infanzia. Lo rende noto la stessa amministrazione comunale. Il Consiglio comunale, nella riunione di ieri 25 settembre, ha deliberato infatti all’unanimità “Modifiche alla Convenzione stipulata con Terna SpA in data 16.10.2015” proposto dall’amministrazione Marinucci. “Nella scheda allegata – si legge nella nota del Comune – sono elencati i progetti di riqualificazione, quali misure di compensazione e di riequilibrio ambientale associate alla realizzazione dell’intervento “Collegamento in corrente continua HVDC 500 kVcc Italia-Montenegro e opere accessorie”: riqualificazione via Tiburtina Valeria e via Muccioli, efficientamento energetico della Piscina comunale e della Caserma Carabinieri, manutenzione straordinaria copertura scuola Dragonara e la realizzazione della nuova scuola dell’Infanzia. La realizzazione delle opere comporta una spesa complessiva, a carico di Terna SpA di 3,4 milioni di euro”.

“Queste compensazioni – spiega il sindaco Luciano Marinucci – non solo sono una vittoria politica, ma anche una possibilità unica per tutta la nostra comunità: investire nella scuola significa investire sul nostro futuro. Inoltre, abbiamo finalizzato un accordo praticamente dimenticato dalla passata amministrazione, la quale avrebbe permesso opere senza ottenere, di fatto, nulla in cambio”. La riqualificazione delle strade, per complessivi 987.035,96 euro, interessa due reti viarie dove viene interrato il cavo: via Tiburtina Valeria (907.035,62 euro) e via Muccioli (80.000 euro). 168.633,33 euro è la somma che verrà spesa per l’efficientamento energetico degli edifici comunali: 89.871,28 euro per la Piscina comunale, 28.762,05 euro per gli infissi della caserma Carabinieri e 50.000 euro
per i solai della Scuola di Dragonara. L’intervento più importante è nell’edilizia sociale con la realizzazione della Scuola dell’Infanzia per 2.244.330,71 euro. “Un’opera importantissima per la nostra comunità – spiega l’assessore ai lavori pubblici Massimiliano Bronzino Cesario – considerata la crescita costante dei residenti negli ultimi e l’aumento di iscrizione di bambini nelle nostre scuole. L’opera finanziata da Terna servirà a soddisfare nel migliore dei modi la domanda di classi, nuove e sicure”.