The news is by your side.

Uil apre centri di ascolto per vittime di violenza domestica, lavorativa e scolastica

L’Aquila. “Il silenzio non fa per noi”: vincere la violenza si può, si deve, si fa. Il sindacato UIL, che da sempre affianca i cittadini nella quotidianità, apre le porte dei suoi Centri di Ascolto alle vittime di violenza. 20150225_violenza-donne1Accanto ai più tradizionali e già noti servizi di patronato, assistenza fiscale e tutela del consumatore, è stato istituito il Centro di Ascolto confederale contro tutte le violenze, la cui responsabilità regionale è da poco stata affidata alla dott.ssa Angela Di Canio. Presso questo sportello è possibile ricevere gratuitamente assistenza legale e psicologica qualificata per individuare soluzioni volte a contrastare situazioni di difficoltà derivanti da comportamenti violenti nell’ambiente domestico, lavorativo, scolastico, etc. L’incontro – dibattito in programma a Pescara lunedì mattina alla Camera di Commercio, organizzato in collaborazione con le istituzioni già molto attive nel settore si propone di aiutare i cittadini a meglio individuare gli interlocutori cui rivolgersi in caso di difficoltà, perché dalla consapevolezza di non essere soli nasca il coraggio di ricominciare. I centri sono già attivi a Pescara, Chieti e L’Aquila e presto anche ad Avezzano. Ricevono su appuntamento chiamando lo 085/6922611.