The news is by your side.

La vecchia amministrazione non paga l’enel da tre anni, maxi bolletta recapitata in comune

Sant’Omero. Il Comune di Sant’Omero non paga l’Enel dal 2011 e fa piovere sull’ente una bolletta da 46mila euro comprensivo di interessi. Era l’epoca dell’amministrazione guidata da Alberto Pompizi “quando 07/12/2012 tasse sulla casa, conto corrente, bollette Eni, gas, energia, euro, moneta, soldi, calcolo spesa, crisi finanziaria ed economica.a capo dell’Ufficio Finanziario del Comune vi era Christian Francia, assunto dall’amministrazione Pompizi su concessione della Provincia di Teramo”, dice il sindaco, Andrea Luzii. “E’ da irresponsabili mettere a rischio le attività scolastiche, la farmacia comunale, e tutte le altre strutture comunali a servizio dei cittadini. La totale mancanza di controllo e vigilanza di chi ci ha preceduti, che ha ritenuto più utile affidarsi ciecamente a pochi fidati tecnici, ha generato questi vuoti in danno all’intera collettività. L’ennesimo debito accumulato, al quale dovremo trovare una rapida risposta. Dalle prime informazioni rese dall’ufficio finanziario pare che non siano state impegnate le dovute somme nelle annualità 2011, 2012, 2013 trattandosi di fatto di un ulteriore debito fuori bilancio che va ad accumularsi a quelli già ereditati. Nessun problema invece per l’annualità 2014 per la quale abbiamo correttamente previsto in bilancio la spesa necessaria. E’ comunque intenzione dell’amministrazione procedere nei confronti dei responsabili, sia da un punto di vista disciplinare che in sede civile, laddove dovesse ravvisarsi un danno alla collettività”.