The news is by your side.

L’abruzzese Claudio D’Amario nella task force nazionale del Coronavirus, Marsilio: grande orgoglio per la regione

L’Aquila. L’approdo in Abruzzo di Claudio D’Amario, ex dg della Asl di Pescara, come capo Dipartimento Salute dell’ente regionale è stato rinviato di due mesi, visto che il Ministero e la Protezione civile nazionale ne hanno chiesto la permanenza nella task force coronavirus al ministero della Salute che il manager pubblico pescarese guida.

Lo ha reso noto il presidente della regione Abruzzo, Marco Marsilio, intervenendo nella seduta del consiglio regionale sulla tematica coronavirus. “Siamo orgogliosi”, ha spiegato Marsilio, “che a guidare la task force al Ministero sul coronavirus è Claudio D’Amario. Siamo ulteriormente orgogliosi di averlo scelto come direttore del Dipartimento Salute. Avrebbe dovuto prendere servizio ieri, ma il
ministro e Borrelli ci hanno pregato di lasciarlo per altri due mesi a lavorare presso la task force pur garantendo due volte a settimana l’affiancamento alle nostre strutture. Per noi è un sacrificio, ma crediamo sia doveroso quando c’è preminente interesse nazionale”.