The news is by your side.

L’Abruzzo a Firenze per il BTO, tra turismo e innovazione. Febbo: strategia regionale di interventi su digitale

Pescara. Ci sarà anche l’Abruzzo tra le regioni protagoniste del “BTO – Buy Tourism Online”, l’evento di riferimento in Italia sulle connessioni tra turismo e innovazione, in programma oggi, fino a domani, alla Stazione Leopolda di Firenze. Con il suo format unico guarda agli operatori della filiera turistico-ricettiva, a chi ha la responsabilità del governo del turismo centrale e delle destinazioni, a chi studia e fa ricerca, a chi si occupa di marketing turistico. Grande interesse per la rassegna da parte del neo assessore regionale al Turismo, Mauro Febbo, particolarmente attento ai temi della rivoluzione digitale.

“Si tratta di un’importante occasione di confronto con le altre regioni”, sottolinea Febbo, “nella prospettiva di realizzare nuovi investimenti per lo sviluppo tecnologico e l’innovazione, in ambito turistico e non solo, e segnare l’avvio di una strategia regionale di interventi sul digitale, su cui gli uffici regionali sono già al lavoro, in quanto le nuove tecnologie non sono solo strumenti di promozione, ma soprattutto sistemi di organizzazione della destinazione, di accoglienza turistica e di uso e analisi dei dati”.

L’Abruzzo contribuisce al programma scientifico del BTO11 con due appuntamenti nella giornata di domani. Il primo, dalle 9.15 alle 9.45 nella #5Hall, è lo slot “L’Ecosistema di promozione turistica digitale della Regione Abruzzo: overview delle attività e asset”. Una panoramica sulle iniziative del Dipartimento Turismo, Cultura e Paesaggio della Regione per accelerare il processo di digitalizzazione nella promozione del territorio e dell’offerta turistica abruzzese, anche attraverso l’interazione e la cooperazione applicativa con piattaforme integrative satellite (Portale Cultura, Abruzzo Film Commission) per una completa offerta turistica regionale.

Sempre domani, dalle 14 alle 18, l’assessore Febbo, in qualità di Coordinatore delle Regioni, partecipa all’ultima edizione di “Ecosistemi Digitali”, evento promosso dal ministero per i Beni e le Attività Culturali, dal ministero dello Sviluppo Economico e dalle Regioni italiane, e sviluppato con Regione Toscana e Toscana Promozione Turistica. L’Abruzzo sarà tra le sei regioni che presenteranno progetti nell’ambito della strategia digitale per il turismo in Italia. L’incontro giunge a conclusione del triennio dell’accordo Stato-Regioni che ha avuto tra gli esiti i progetti sul software unico per la raccolta delle statistiche turistiche e sul DMS-Destination Management System nazionale, finanziati nell’ambito del Piano strategico del Turismo 2017-2022.