The news is by your side.

L’Abruzzo sostenibile punta su Ranieri, l’economista avezzanese candidato alle Europee con il M5S

Avezzano. L’Abruzzo Sostenibile punta tutto sul candidato Gianluca Ranieri, l’economista avezzanese candidato alle prossime elezioni Europee per il Movimento 5 Stelle.

Il 43enne Ranieri, con due lauree magistrali, di cui una in Economia aziendale ed una in Scienze Politiche, ex ufficiale dell’Aeronautica militare italiana e consigliere della Regione Abruzzo della X legislatura, sembra essere la carta vincente per l’Europa. Il suo nome è stato ufficialmente incluso nella lista dei candidati al Parlamento europeo depositata presso la Corte d’appello a Napoli.

Attivista del Movimento 5 Stelle, Gianluca Ranieri è stato portavoce dei pentastellati per la regione Abruzzo dal 2014 al 2019.
Si è occupato di politiche agricole, ambientali, culturali, ma anche di problematiche legate al settore dei trasporti e della sanità. Molte le battaglie politiche portate avanti dall’esponente pentastellato in questi anni, come quella, vinta, contro l’installazione dell’inceneritore Powercrop, oltre alla modifica della Legge 46 sui contributi alla Cultura e quella al Piano Regionale Generale sui rifiuti, nonché l’introduzione alla valutazione di impatto ambientale (VIA) per le attività non dedicate che scelgano di usare il combustibile solido secondario (CSS).

Appassionato di tematiche ambientali e in particolare di Blue Economy, ha da tempo messo in campo tutta la sua esperienza di esperto in teoria dei sistemi per la diffusione del concetto di economia rigenerativa. Ha ideato, infatti, il progetto di sensibilizzazione ambientale B-Planet, alternative per un pianeta al collasso, un tour informativo itinerante che promuove l’educazione allo sviluppo sostenibile.

Un curriculum premiato sulla piattaforma Rousseau: Ranieri è stato, infatti, uno dei candidati più votati nel collegio sud, grazie ai meriti conseguiti. “In questi anni ho sempre agito con passione e massimo impegno per portare avanti quella rivoluzione culturale che sento come un dovere morale e civile”, spiega il candidato avezzanese, “vorrei dare un contributo concreto per lasciare l’ambiente migliore alle generazioni future. Un altro pianeta in cui vivere, per ora, non ce l’abbiamo, l’Europa è l’occasione per non rimanere indietro e rivalutare i nostri territori e le nostre risorse”.

Ranieri correrà per la circoscrizione Sud che comprende le regioni Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata e Calabria, con capolista Gemma. Il rilancio del territorio potrebbe passare proprio da Bruxelles, e Gianluca Ranieri potrebbe essere quel ponte che manca tra Abruzzo ed Europa.