The news is by your side.
Consorzio Vini D’Abruzzo 3

#L’ABRUZZODELVINO arriva un’interessante proposta da Pasetti: una DOCG per il Montepulciano d’Abruzzo Riserva

Pescara. “Elevare a Docg il Montepulciano d’Abruzzo nella tipologia Riserva con un adeguato disciplinare che preveda vinificazione e imbottigliamento in zona: questa sarebbe una opportunità per ridimensionare l’attuale grande problematica derivata dal fatto che il Montepulciano si può imbottigliare fuori regione a danno del sistema abruzzese nel duplice aspetto economico e sociale”. imagesE’ l’importante proposta del presidente di Coldiretti Abruzzo Domenico Pasetti a margine del seminario L’Abruzzo del vino, che si è svolto ieri mattina in Coldiretti per illustrare prospettive e cambiamenti di un settore sempre più dinamico e prezioso per l’economia regionale. Una proposta che permetterà all’Abruzzo di riappropriarsi del valore del prodotto principale della vitivinicoltura regionale a fronte di dati che vedono, purtroppo, il vino più prestigioso  imbottigliato solo per un terzo sul territorio regionale. “La denominazione di origine controllata e garantita è il livello più alto della piramide qualitativa del prodotto vino – ha evidenziato il presidente Pasetti – pertanto, una Docg specifica per questo segmento, andrebbe a rafforzare l’immagine  del nostro Montepulciano nella sua totalità regionale, evidenziandone  la qualità e consentendo di mantenerne alto il valore economico sul territorio di produzione”.